Addio all’ex Roma Joseph Bouasse Perfection, calciatore ed ex rifugiato

25/05/2020 di Daniele Tempera

Si è spenta ad appena 21 anni  per un arresto cardiaco la favola di Joseph Perfection Bouasse Ombiogno, camerumense, classe 1998, ed ex Roma. Il ragazzo era arrivato in Italia da profugo, come molti della sua generazione, ad appena 15 anni nel 2013, portando con sé nulla, se non il sogno di diventare calciatore. E dopo essere stato ingannato da chi gli prometteva un avvenire nei campi da calcio, e  aver conosciuto la strada, la fame e la povertà, Joseph andò a prendersi quel pezzo di futuro desiderato da solo. Cominciò a giocare con la Liberi Nantes, associazione Sportiva Dilettantistica che si occupa di dare possibilità sportive ai profughi e ai rifugiati. Forse non il palcoscenico desiderato, ma sufficiente per mettersi in mostra.

Il ragazzo approdò, dopo quell’esperienza, a Trigoria, nelle giovanli della Roma. Dal 2016 entrò nella primavera giallorossa poi, dopo un’esperienza in Serie B nel Vicenza, è poi approdato al Cluj, una società del campionato romeno. E il tragico epilogo della sua vita si è consumato proprio nella Capitale dove tutto, compresa la sua carriera, era cominciata. Una scomparsa prematura ricordata, sui social, anche dal club giallorosso.

“La Roma piange la scomparsa dell’ex calciatore della Primavera Joseph Bouasse Perfection e si stringe ai suoi cari in questo momento di grande dolore” si legge nel comunicato affidato ai social della società giallorossa. Un tributo per ricordare la vita spezzata di un ragazzo di appena 21 anni, di un’atleta che ha avuto il coraggio di rischiare per inseguire i suoi sogni.

Share this article