|

Quanto è pericoloso il cuore spezzato

Cuore spezzato, una ricerca medica ha attestato come il cuore spezzato provochi pericoli alla salute tali da mettere a repentaglio la vita delle persone. Lo studio ha approfondito i disturbi fisici subiti dalle persone che hanno subito la morte del partner.

CUORE SPEZZATO SIGNIFICATO

La sindrome del cuore spezzato esiste, e se ne possono attestare le conseguenze. Le persone che soffrono per la scomparsa prematura del compagno o della compagna di vita subiscono un significativo aumento dei rischi per la propria salite. Lo studio è stato condotto da ricercatori danesi, pubblicato sulla rivista scientifica Open Heart, che anno esaminato i dati di un milione di concittadini tra il 1995e il 2014. In un decimo delle persone delle persone esaminate è stato riscontrato il disturbo della fibrillazione cardiaca, il più diffuso dei problemi al cuore. La fibrillazione cardiaca causa l’infarto o l’insufficienza cardiaca.

CUORE SPEZZATO CAUSE

Lo studio danese ha rilevato come il rischio di sviluppare la fibrillazione cardiaca è più alto del 41% in chi ha perso il proprio partner. La massima possibilità di subire questo disturbo alla salute si riscontra nei primi giorni dopo il decesso, da 8 a 14. Col passare del tempo il rischio di sviluppare questo sviluppo cardiaco diminuisce, fino a sparire entro un anno. Le persone più esposte erano coloro i quali si trovavano sotto i 60 anni. I ricercatori hanno comunque enfatizzato come lo studio abbia solo osservato i rischi per la salute, ma non diagnosticato cause. Lo sviluppo delle fibrillazioni cardiache potrebbe infatti esser motivato da altre cause come malattie psicologiche provocate da depressioni legate alla morte di una persona cara.