Motogp 2016 Gran Premio del Qatar
|

Motogp 2016, Gran Premio del Qatar: Valentino Rossi cerca il decimo titolo

MOTOGP 2016 GRAN PREMIO DEL QATAR

Valencia è ormai un lontano ricordo. Si torna in moto per la stagione 2016 della classe Motogp. In Qatar il 20 marzo i piloti torneranno a far parlare solo i motori e le gomme anche se non si sono ancora sopite le polemiche post Sepang. Valentino Rossi sembra in crisi con la sua fidanzata, Linda Morselli, e cerca il decimo titolo mondiale ma per conquistarlo dovrà combattere fianco a fianco con il suo compagno di squadra, il campione uscente Jorge Lorenzo, e i due alfieri della Honda HRC, Marc Marquez e Dani Pedrosa. Su Giornalettismo può seguire il Gp Qatar in Diretta live

MOTOGP 2016 GRAN PREMIO DEL QATAR: SI COMINCIA AL BUIO DI LOSAIL

Come da tradizione la prima gara della stagione si disputa sul circuito qatariota di Losail. Si correrà di sera come accade dal 2007, anno d’inaugurazione dell’impianto d’illuminazione realizzato a cura della Musco Lightning, un’azienda statunitense. Il circuito è lungo 5.380 metri e ha 16 curve. Intorno alla pista i tecnici hanno posto dell’erba sintetica nella speranza che la sabbia del deserto non invadesse il tracciato. Una misura di sicurezza che rende la pista ancora più curiosa.

Motogp 2016 Gran Premio del Qatar
(Wikipedia.com)

MOTOGP 2016 GRAN PREMIO DEL QATAR: UN GIRO DI PISTA DI LOSAIL

Come detto, il circuito di Losail è lungo 5.380 metri. Il rettilineo, da solo, è lungo 1.068 metri, circa un quinto del circuito. La curva più difficile della pista è senza dubbio la curva 1 posta a circa 500 metri dalla linea di partenza. Le moto passano dai 360 chilometri orari del rettilineo a 108 chilometri orari con una pressione sulla leva del freno di circa otto chili. Una volta girato a destra si affronta la curva 2, una piega a sinistra che richiede la parzializzazione del gas fino ad arrivare alla 3, una curva a 90 gradi sulla destra che porta la moto nel “complex” i cui passaggi più difficili sono il tornante (curva 6) e la curva 10, una piega a sinistra che richiede la giusta accelerazione per volare verso le tre curve raccordate 12-13-14. La curva 15, una piega a sinistra da percorrere in quarta, porta alla 16, la curva finale che reintroduce sul rettilineo principale.

 

LEGGI ANCHE: Calendario MotoGp 2016 | Date, info, calendario dei gran premi del 2016

 

MOTOGP 2016 GRAN PREMIO DEL QATAR: CHE SFIDA TRA I PRIMI QUATTRO

Valentino Rossi è pronto a ributtarsi nel Mondiale sapendo di non avere nulla da perdere. Il pesarese, 37 anni, sogna il Titolo ma sa quanto questo possa essere difficile da raggiungere specie vista la concorrenza di Jorge Lorenzo e dei due “hondisti”. Il maiorchino cerca il rinnovo con la casa di Iwata ma dal Giappone hanno fatto sapere che non sono disposti ad andare oltre il prezzo di mercato, rinunciando di fatto a un’asta, aggiungendo che c’è la fila per salire sulla Yamaha. Per quanto riguarda la Honda, Livio Suppo ha raccomandato ai suoi piloti la massima concentrazione fin dalla prima gara.

 

LEGGI ANCHE: Motogp 2016, i piloti e team della prossima stagione

 

MOTOGP 2016 GRAN PREMIO DEL QATAR: GLI ORARI IN TV

Il Gran Premio del Qatar classe Motogp sarà trasmesso in diretta e in esclusiva da Sky Motogp. L’appuntamento nel paese arabo sarà spalmato in quattro giorni. Si comincia quindi giovedì 17 marzo con la Motogp che scende in pista alle 17.55 ora italiana. Venerdì 18 marzo ci saranno le due prove libere rispettivamente alle 16.00 e alle 18.55 mentre sabato 19 le ultime prove libere sono previste alle 17.55 prima della Q1, 18.35 e della Q2 alle 19.00. Domenica 20 marzo la gara della Motogp inizierà alle 19.00. Prima toccherà alla Moto3 (16.00) e alla Moto2 (17.20). Tv8 trasmetterà la gara in differita con tre ore di ritardo. Ciò significa che la Moto3 andrà in onda alle 19.00, la Moto2 alle 20.20 e la Motogp alle 22 ora italiana. Tv8 trasmetterà anche la sessione di qualifiche della classe Motogp a partire dalle 21.15.

TAG: MotoGp