Unioni civili, parole grosse fra Airola (M5s) e Cirinnà (Pd) al Senato

di Redazione | 03/02/2016

unioni civili

Unioni Civili: al Senato continuano le scintille fra il Partito Democratico e il Movimento Cinque Stelle. In discussione, lentamente, il ddl Cirinnà sull’introduzione nel nostro ordinamento del nuovo istituto e il Partito Democratico deve assicurarsi che l’asse con il M5S tenga; in questo senso, continui dialoghi, nei corridoi del Senato, e immancabili le tensioni.

UNIONI CIVILI, SCINTILLE FRA PD E M5S AL SENATO

Si sono sentite volare urla, indirizzate alla senatrice del Pd Monica Cirinnà, da parte del senatore M5S Alberto Airola che avrebbe detto, stentoreo: “I vostri problemi sono vostri, io mi sono rotto i….”. La senatrice del Partito Democratico avrebbe seguito l’esponente pentastellato, sostanzialmente dandogli ragione: “Tutto è bene quello che finisce bene…Certo lui ha ragione…”. Alla base del momento di tensione le domande della Cirinnà, che avrebbe chiesto ad Airola ulteriori rassicurazioni sulla compattezza del voto M5S sul ddl per le Unioni Civili. “Ci ha chiesto se voteremo compatti. Le ho risposto di sì. Sono stanco delle balle che si scrivono sui quotidiani servi di qualcuno”, ha detto Airola.