Toninelli ricorda Borsellino: «L’esempio di Paolo è sempre vivo»

di Redazione | 19/07/2019

Toninelli tweet Borsellino

L’anniversario della morte di Paolo Borsellino è sempre l’occasione di commemorazioni e di eventi istituzionali. Il 19 luglio di ogni anno si ripropone il ricordo della strage di via D’Amelio, dove il giudice venne assassinato dalla mafia, insieme ai 5 agenti della sua scorta. Oggi, tutto il mondo politico istituzionale ha ricordato uno dei simboli italiani della lotta alla mafia. Lo ha fatto anche il ministro Danilo Toninelli, che in un tweet ha voluto sottolineare il contributo di Paolo Borsellino alla lotta per la legalità.

Toninelli tweet Borsellino, si rivolge a lui con il nome Paolo

Le parole del tweet di Toninelli su Borsellino sono state: «L’esempio di Paolo e dei suoi uomini è sempre vivo in noi e nella nostra azione di ogni giorno. Perché l’amore per la cosa pubblica e la legalità si pratica in ogni scelta, in ogni decisione. Contro tutte le mafie. Grazie a Borsellino e a tutti i veri servitori dello Stato».

Le reazioni al tweet di Toninelli su Borsellino

Non è sfuggito ai più il tono amichevole con cui il ministro delle Infrastrutture si è rivolto a un personaggio che fa parte della storia dell’Italia. L’espressione colloquiale «l’esempio di Paolo» ben si adatta a una persone che ha avuto modo, in passato, di entrare in contatto diretto con chi si vuole salutare. Il ministro Toninelli ha scelto di utilizzare questa formula. Ma il pubblico dei social network non ha apprezzato: in risposta al suo tweet, infatti, sono arrivate tante dichiarazioni di protesta e qualcuno non ha potuto fare a meno di notare che il fatto di chiamare per nome personaggi pubblici molto importanti sia un vero e proprio ‘vezzo’ degli esponenti del Movimento 5 Stelle.