Steven Spielberg sta realizzando una serie tv horror: «Sarà terrificante»

di Gaia Mellone | 10/06/2019

steven spielberg al lavoro su una serie horror per Quibi
  • I 10 episodi saranno visibili sulla nuova app Quibi

  • Gli spettatori potranno vederle rigorosamente dopo mezzanotte

  • Sarà una storia «davvero spaventosa»

Il regista Steven Spielberg sta lavorando ad una serie horror in esclusiva per Quibi. Ad annunciarlo è il creatore dell’app Jeffrey Katzenberg, fondatore della Dreamworks insieme a Spielberg e David Geffen.

LEGGI ANCHE > La vita di Francesco Totti diventa una serie tv

Steven Spielberg al lavoro su una serie tv per Quibi: «Sarà spaventosa»

Saranno 10 o 12 episodi, di cui 5 sono già stati scritti, ma il regista ha assicurato che saranno tutti pronti entro la fine dell’anno. Steven Spielberg ha scelto la nuovissima piattaforma Quibi per creare il suo ultimo lavoro. A dare l’annuncio ufficiale è stato Jeffrey Katzenberg durante il Banff World Media Festival. «Steven Spielberg ha una storia inquietante e super spaventosa» ha detto Katzenberg, «La sta scrivendo lui stesso. Fargli scrivere qualcosa per noi è fantastico».

La serie, il cui titolo provvisorio sembra essere Spielberg’s After Dark, sarà composta da 10 o 12 episodi della durata di circa dieci minuti ciascuna, ma non si sa ancora nulla sulla trama. Dalle dichiarazioni di Katzenberg si deduce che il genere sarà il thriller o l’horror, e a conferma c’è anche la curiosa iniziativa sulla messa in onda. La proposta fatta a Spielberg, che ha accettato con entusiasmo, arriva dalla produttrice Meg Whitman: il player di Quibi avrà un orologio incorporato per offrire una fetta di tempo limitato agli spettatori per guardare gli episodi. Il timer scatterà rigorosamente solo dopo la mezzanotte.

Quibi, lo streaming su smartphone con contenuti brevi

Quibi debutterà in Usa e Canada dal 6 aprile 2020 e avrà un costo di abbonamento tra i 5 e gli 8 dollari al mese, in base alla tipologia di abbonamento scelto – rispettivamente con o senza pubblicità. A renderla unica nel suo genere è il fatto che è stata concepita per essere utilizzata sugli smartphone, infatti tutti i contenuti prodotti hanno una durata intorno ai 10 minuti. L’idea dietro al progetto è quella di intercettare una fetta di pubblico “on the go”, per non entrare in concorrenza con colossi come Netflix e Amazon Prime, che dominano il mercato dei contenuti in streaming. Una sfida che è stata raccolta da molti altri registi: oltre alla serie con Steven Spielberg, è stato confermata anche la regia di Antoione Fuqua per #FreeRayshawn, che racconterà la storia del giovane veterano afroamericano Rayshawn, interpretato da Stephen James, in fuga dalla polizia di New Orleans che vuole incastrarlo in una vicenda legata alla droga. Altri progetti annunciati sono un live show con James Corden e il mentalista israeliano Lior Suchard e due antologie horror con le firme di Sam Raimi (famoso per il cult horror La Casa e la trilogia di  Spiderman) e Guillermo del Toro ( premio oscar per la miglior regia nel 2018 con La forma dell’acqua). Non solo: sulla piattaforma per mobile arriveranno anche i rebooot dei programmi di MTV Punk’d e Single Out, oltre ad una sit-com con Anna Kendrick.

(Credits Immagine di copertina: © Cosimo Martemucci/Pacific Press via ZUMA Wire)