Sgarbi risponde ancora a Valentina Nappi: «Evidentemente non è soddisfatta neanche sessualmente» | VIDEO

di Enzo Boldi | 28/01/2019

Vittorio Sgarbi e Valentina Nappi
  • Dopo le polemiche in diretta televisiva, Vittorio Sgarbi torna ad attaccare Valentina Nappi

  • «Non è una pornostar, ma una persona sessualmente soddisfatta»

  • Poi prosegue nel suo insulto, facendo riferimento al suo passato e ai contatti con altre attrici hard

Dopo il duello televisivo andato in onda la scorsa settimana a Stasera Italia, su Rete4, continua il duello a distanza tra Vittorio Sgarbi e Valentina Nappi. L’attrice hard italiana, intervistata da La Zanzara su Radio24, aveva detto che preferisce masturbarsi piuttosto che andare a letto con il critico d’arte e che «non può parlare solo di cazzi, ma ha dimenticato le vagine. Perché io non faccio distinzioni, posso prendere entrambi. Sono bisex. La realtà è che quando ho tirato fuori la matematica, si è impaurito. E come fanno gli animali quando si spaventano, ha incominciato ad abbaiare». Ed ecco che, a breve giro di posta, il sindaco di Sutri risponde piccato alla pornostar dandole della sessualmente insoddisfatta.

LEGGI ANCHE > Vittorio Sgarbi attacca Valentina Nappi: «Fa la pornostar? Parli di ca**i» | VIDEO

«Valentina Nappi è una sedicente pornostar – ha detto Vittorio Sgarbi in un video pubblicato su Youtube e condiviso sui propri profili social -. È una che ha bisogno di far parlare di sé perché non è soddisfatta evidentemente sessualmente neanche della sua scelta di fare quello che vuole del suo corpo. Conosco tante pornostar, le ho viste, le ho frequentate, mi hanno amato. Mi hanno amato soprattutto perché ero completamente libero sul giudizio della loro scelta. Per questo motivo fa l’attaccabrighe».

Sgarbi di nuovo contro Valentina Nappi: «È una Asia Argento malriuscita»

Il giudizio è lapidario e viene rinforzato da quello che dice poco dopo: «Io certamente non voglio la Nappi, mi pare una brutta ragazza, stortignaccola, una specie di Asia Argento malriuscita – prosegue Vittorio Sgarbi -. E poi non sono interessato alle sue dichiarazioni. Parla d’arte, parla di paesaggio. Io credo che una pornostar debba fare quello che vuol fare, naturalmente difendendolo, ma senza assumere posizioni morali. Dice ‘io sono stata con 13 neri’. Tieniti i neri».

Una pornostar non fa proclami

Poi Sgarbi prosegue nella sua analisi di chi è Valentina Nappi, non solo come donna. «Oggi questa nuova generazione di pornostar è fatta di ragazze che hanno bisogno di fare politica o di dichiarare cose contro Salvini. Benissimo, ognuno può dichiarare quello che vuole. Devono fare proclami su quelli che vanno bene e quelli che non vanno bene».

(foto da Stasera Italia, Rete 4)