Quanto costerà il prossimo Festival di Sanremo?

di Enzo Boldi | 17/01/2019

Sanremo, compensi conduttori
  • Il Corriere della Sera ha pubblicato i compensi dei conduttori di Sanremo 2019

  • Baglioni guadagnerà 700mila euro, Bisio e Virginia Raffaele all'incirca la metà

  • Il Festival dovrebbe costare in tutto 17 milioni di euro, ma gli introiti pubblicitari saranno di 25 milioni

Non sono solo canzonette. Ogni qualvolta ci si avvicina al Festival di Sanremo, si inizia anche a fare i conti sui costi per la produzione, realizzazione e messa in onda della kermesse musicale più seguita d’Italia. A meno di un mese dall’apertura del sipario del palco dell’Ariston (si partirà martedì 5 febbraio e si concluderà sabato 9), arrivano puntuali i dettagli sui contratti per i conduttori.

Il Corriere della Sera ha elencato i compensi che finiranno – o dovrebbero finire – nelle tasche dei tre che si alterneranno sul palco di Sanremo. Per Claudio Baglioni – anche direttore artistico della kermesse – il contratto sembra essere già definito e si assesta intorno ai 700mila euro. Più fumose le situazioni attorno a Claudio Bisio e Virginia Raffaele, che hanno firmato un pre-contratto che, però, i vertici della Rai voglioni ritoccare al ribasso, anche per non generare malumore nei cittadini.

I compensi dei conduttori di Sanremo 2019

Per il comico di Novi Ligure si parla di 450mila euro di pre-accordo, mentre per l’imitatrice romana la firma è stata messa sui 350mila euro. Cifre che sono in linea con il mercato televisivo, dato che la tv commerciale è in grado di pagare queste cifre per assicurarsi le ‘prestazioni’ di personalità di questo calibro. Lo scorso anno Claudio Baglioni guadagnò 600mila euro, mentre Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino portarono a casa rispettivamente 400 e 300 mila euro. Quindi compensi in linea con quelli di Sanremo 2018, con l’eccezione del cantante romano e direttore artistico del Festival, premiato con un aumento per il successo della passata edizione.

Le entrate copriranno le uscite?

In linea generale, il costo stimato per la realizzazione del Festival di Sanremo 2019 sono molto simili a quanto speso negli anni scorsi. Si parla di 17 milioni di euro investiti dalla Rai per l’allestimento dell’Ariston e la messa in onda delle serate, compresi i compensi di tutti coloro i quali parteciperanno alla realizzazione delle puntate. Costi elevati ma che, secondo i calcoli stimati anche in base alle precedenti edizioni, rientrano largamente al di sotto della quota che la Rai incasserà dal settore pubblicitario, che si attesterà circa a 25 milioni di euro.

(foto di copertina: ANSA/ RICCARDO DALLE LUCHE)