Il Real Giulianova contro la maglia indossata da Matteo Salvini

Non bastavano le polemiche per le divise dei vari corpi di polizia (e non solo). Ora anche il calcio si ribella allo spasmodico senso dell’esibizionismo di Matteo Salvini. La pietra del nuovo scandalo è la maglia del Real Giulianova indossata dal leader della Lega nel corso del suo comizio nella cittadina in provincia di Teramo per sostenere la candidatura di Marco Marsilio alla corsa per la poltrona di presidente della Regione Abruzzo. Una scelta che non è stata condivisa dal club giallorosso che ha criticato questa esibizione sulla propria pagina Facebook.

«Il Real Giulianova a nome del Presidente Luciano Bartolini, dei dirigenti e di tutti i suoi tesserati si dissocia da quanto accaduto nella giornata di ieri in occasione del comizio politico tenuto dal Ministro Salvini nella Città di Giulianova – si legge nella nota pubblicata e diffusa sui profili social del club che milita nel girone F della Serie D -. Occasione nella quale è stata fatta indossare, da politici locali, allo stesso Ministro, la maglia della nostra squadra del cuore».

Matteo Salvini e la maglia del Real Giulianova

Una maglia con il numero 1 sulle spalle, con tanto di nome in alto e la scritta ‘Il Capitano’ sul fondo. «Premettendo che nulla abbiamo contro il Ministro Salvini, ribadiamo con forza che non permettiamo a nessuno di strumentalizzare i nostri colori per fini politici – prosegue la nota del Real Giulianova -. Le stesse persone che hanno ritenuto motivo di orgoglio far apparire la nostra maglia su tv e social non hanno mai sostenuto in alcun modo il calcio giuliese e ora vantano senso di appartenenza».

A Giulianova c’è solo un capitano: Federico Del Grosso

Come ha scritto lo stesso Salvini sul proprio profilo Facebook, quella maglia giallorossa del Real Giulianova gli è stata regalata da alcune persone accorse ad ascoltarlo in piazza per il suo comizio di sabato, ma il club contesta l’uso politico che ne è stato fatto: «I nostri colori e la nostra maglia hanno una storia gloriosa e un valore inestimabile per tutti i nostri tifosi e proprio per questo rivendichiamo il rispetto che non ci è stato dato. La maglia è sacra!». Poi la chiusura sul ruolo di capitano: «A Giglie di Capitano ne abbiamo solo uno e il suo nome è Federico Del Grosso. Sempre e solo Forza Giulianova».

(foto di copertina: da profilo Facebook di Matteo Salvini)

Share this article
window._taboola = window._taboola || []; _taboola.push({ mode: 'thumbnails-b', container: 'taboola-below-article-thumbnails', placement: 'Below Article Thumbnails', target_type: 'mix' }); -->