La Rai litiga su Fazio: Salini infuriato per la cancellazione delle puntate

di Redazione | 13/05/2019

Salini
  • Fabrizio Salini è l'amministratore delegato della Rai, l'unico interlocutore di Fabio Fazio

  • Sarebbe molto infuriato per la cancellazione delle tre puntate

  • Al posto di Che Fuori Tempo Che Fa andranno in onda una puntata di Porta a Porta, uno speciale europee e un film

Siamo davvero sicuri che cancellare le tre puntate del lunedì di Che Fuori Tempo Che Fa, condotto da Fabio Fazio, sia davvero un affare per la Rai? Nonostante la spinta sovranista che vorrebbe ridurre al massimo gli spazi sulla televisione pubblica per il conduttore ligure, chi tiene le fila dei conti a viale Mazzini, ovvero l’amministratore delegato Fabrizio Salini, viene descritto come molto contrariato – e pare sia un eufemismo – per la cancellazione delle puntate in questione comunicata, nel corso della trasmissione di ieri, dallo stesso Fabio Fazio.

LEGGI ANCHE > Che tempo che fa, la Rai taglia tre puntate a Fabio Fazio

Salini arrabbiato per la cancellazione delle tre puntate di Fabio Fazio

Un nervosismo comprensibile per Fabrizio Salini, dal momento che ci sono questioni contrattuali che vanno ben oltre le richieste di un governo giallo-verde che ha mostrato sempre più insofferenza per i messaggi lanciati dal conduttore di Che Tempo Che Fa durante le sue trasmissioni. E che, non potendolo attaccare sui contenuti (perché sarebbe una censura sin troppo evidente), lo attaccano sul suo stipendio da 2 milioni e 240mila euro all’anno.

Salini incontrerà Teresa De Santis

Addirittura, Salini avrebbe convocato Teresa De Santis, direttrice di Raiuno e fortemente voluta dalla Lega per ricoprire quella carica in Rai. Occorrerà spiegare le motivazioni che porteranno Che Fuori Tempo Che Fa a non andare più in onda dopo la puntata di questa sera. Al posto della striscia del lunedì in seconda serata di Fabio Fazio, andrà in onda una puntata di Porta a Porta, uno speciale sulle elezioni europee e un film. Tre lunedì impiegati in questo modo.

Salini ha da sempre una posizione conciliante con Fabio Fazio, ritenuto un talento dall’amministratore delegato. Quello che sembra una prima prova di ostracismo nei confronti del conduttore non è piaciuto all’amministratore delegato. Che adesso sta valutando eventuali contromisure: del resto, lui è l’unico che può discutere del contratto di Fazio, essendo l’ad la sola persona che può entrare nelle dinamiche di un rapporto – quello tra il conduttore e la Rai – regolato fino all’ultimo comma di un contratto molto complesso.

FOTO: ANSA/RAI – Ufficio Stampa Zebaki