Roberto Speranza vota sì al referendum della Cgil

di Redazione | 10/01/2017

Roberto Speranza

«Se il testo di legge sui voucher resta così com’è e se il referendum sui voucher viene approvato, io voto sì. Perché tra lo status quo e l’abrogazione, meglio l’abrogazione. A norme vigenti sono per il sì, ma auspico un intervento del Parlamento».

LEGGI ANCHE > Referendum Cgil, Consulta verso il no al quesito sull’articolo 18?

ROBERTO SPERANZA E IL VOTO PER IL REFERENDUM DELLA CGIL

Roberto Speranza condanna i voucher durante una intervista a Repubblica Tv. Tuttavia «negli ultimi mesi- aggiunge- c’è stata un’impennata dei licenziamenti disciplinari. È del tutto evidente che qualcosa non ha funzionato. Il Pd deve immediatamente intervenire in Parlamento». «No a un partito amico dei potenti: io lo riporto fra gli operai», ha precisato riferendosi anche al suo tour da candidato alla segreteria dem partito il 28 dicembre da Monfalcone.

Roberto Speranza (Immagine di: Giornalettismo)