Roberto Benigni show sulle Unioni Civili: «Bagnasco contrario? Ma no, va interpretato, come i Vangeli» – VIDEO

di A. Sofia e S. Carboni | 28/01/2016

BENIGNI UNIONI CIVILI BAGNASCO

«Bagnasco contro le Unioni Civili? Ma no! E allora non avete capito quello che ha detto…bisogna interpretare, come i Vangeli. Come tutte le cose della Chiesa, quando uno dice “sono contro”, poi in realtà se interpreti si capisce che è favore…». Il regista e premio Oscar Roberto Benigni scherza e replica così a Giornalettismo, in merito alla contrarietà del presidente della Conferenza episcopale italiana sul disegno di legge Cirinnà in discussione al Senato. E ancora: «Se andrò al Family Day? Ma certo, l’ho organizzato io…», ha ironizzato.

Videocredit: Alberto Sofia/Stefania Carboni/Giornalettismo

A Palazzo Chigi, nel giorno dell’approvazione in Cdm di misure a sostegno del Cinema, Benigni è stato ricevuto da Renzi insieme agli altri premi oscar italiani Bernardo BertolucciGiuseppe Tornatore e Paolo Sorrentino. «Faremo un’unione civile tutti e tre, io Sorrentino e Tornatore. Andremo a vivere insieme», ha continuato a scherzare. Così come sul caso delle statue coperte per la visita dell’iraniano Rohani: «Siamo andati a discuterne con Renzi, infatti…ci ha accolti nudo. Ma io sono amico personale di Rohani, quindi non posso dire di più».