I Ricchi e poveri insieme a Sanremo 2020: “Che sarà, che sarà” sarà playback? “Chi lo sa”

di Gaia Mellone | 06/02/2020

Grande attesa per l’esibizione dei Ricchi e Poveri che hanno calcato il palco dell’Ariston nella formazione originale: eccoli lì tutti e 4 pronti a riproporre alcuni dei loro più grandi successi. Ma sui social network nasce il dibattito: sono in playback oppure o no?

I Ricchi e poveri insieme a Sanremo 2020: “Che sarà, che sarà” sarà playback? “Chi lo sa”

La prima e l’ultima canzone, rispettivamente “L’ultimo amore” e “Che Sarà” sembrano in playback: questo il verdetto dei social network. Su “la prima cosa bella” invece, il pubblico del web sembra dividersi: playback sì, playback no.

Poi però arriva Fiorello e scombina la situazione. I più maligni avranno intravisto la paura negli occhi dei 4 cantanti, ora messi nell’angolo con una delle loro tracce più famose e difficili: il comico infatti vuole fare di nuovo Che sarà, una delle canzoni che ha suscitato nel pubblico il dubbio del playback.

Fiorello la voce la controlla, e trascina i ricchi e poveri nel canto. E l’esibizione viene portata a casa, anche se con acuti molto meno impressionanti dell’esibizione precedente.

L’entusiasmo però è palpabile: playback o meno, gli “abba ” italiano scatenano la platea dell’Ariston che balla, canta e batte le mani a tempo anche durante il secondo medley:    Sarà perché ti amo, Se m’innamoro e Mama Maria sono i pezzi di chiusura.