Patrizio Cinque e il servizio de Le Iene sulle case abusive 5 stelle a Bagheria

di Stefania Carboni | 08/02/2016

ville abusive bagheria

Le Iene sono andate a Bagheria, per intervistare Patrizio Cinque in merito alla vicenda delle case abusive a 5 stelle. Ville grilline perché, secondo il servizio di Giulio Golia, si tratta delle abitazioni abusive del primo cittadino pentastellato e del suo assessore.

PATRIZIO CINQUE E LA CASA ABUSIVA A LE IENE: “REGOLARIZZATA”-

In vista delle reazioni che sarebbero partite dalla puntata del programma Mediaset Patrizio Cinque ha precisato sulla vicenda spiegando che la villa di famiglia (ereditata dai suoi) è in realtà stata regolarizzata:

patrizio cinque le iene

Il sindaco ha inoltre pubblicato un video sul suo profilo Facebook, come fece la prima cittadina M5S di Quarto, Rosaria Capuozzo. «Questa sera in TV – ha postato Patrizio Cinque – vedrete la verità creata, montata ed interpretata da due dipendenti di Berlusconi e non una inchiesta seria con il reale intento di informare correttamente i cittadini. Per questo motivo ho pensato di proporre alcuni video di controinformazione, basati non su illazioni, menzogne e vere e proprie aggressioni mediatiche ma utilizzando le carte e gli atti. Sicuramente non li vedrete mai in TV, perché ai dipendenti di Berlusconi questo non conviene, ad essi giova esclusivamente infangare il M5S ed i suoi amministratori»

@redazioneiene #nonlovedreteintv #dipendentidiberlusconi #geometridastrapazzo #diciamolaverità #M5SParte seconda:- Via Sofocle- Le abitazioni abusive- Le case di Buttitta, Di Salvo e FlamiaE questo è quanto … per ora … stay tuned

Posted by Patrizio Cinque on Domìnigu 7 Freàrgiu 2016

Il sindaco stesso nel dicembre 2014 ha fatto una lotta per evitare che le abitazioni, in quanto prime case anche se abusive, vengano demolite.

LEGGI ANCHE: Bagheria, il Movimento 5 stelle e il veglione di Capodanno nella villa che fa arrabbiare tutti

Qui qualche reazione sulla pagina Facebook della iena Golia. In tanti criticano l’inviato.

guarda la gallery:

PATRIZIO CINQUE E QUELLA BAGHERIA IN MANO AI CLAN –

Il servizio de Le Iene parte dall’abusivismo attorno a villa Valguarnera che ha avuto avvio negli anni ’60. Per l’occasione è stata intervistata Vittoria Alliata proprietaria dell’edificio attorno al quale spuntano costruzioni irregolari (e in mano a clan locali).
La principessa fa riferimento alla via Sofocle, con case costruite senza autorizzazione. «Provenzano – ha spiegato Alliata – raccoglieva gli asparagi selvatici. E in una di queste ville, nel 1992, sarebbe stata organizzata la strage di via D’Amelio».
Nel servizio Golia ha intervistato il figlio di Buttitta (il re delle cave) e altri proprietari che parlano di sanatoria. L’inviato è poi andato a intervistare il sindaco Patrizio Cinque all’ufficio tecnico. Secondo quanto sostenuto da Le Iene la palazzina di 4 piani, è stata costruita abusivamente, così come la villa dell’assessore Tripoli.

patrizio cinque le iene
Registrati 37 mq al catasto e ora una abitazione di 120 metri quadri

L’assessore, presente al momento del servizio, ha dichiarato che è stata chiesta una sanatoria che è in corso. «Sia il sindaco che l’assessore non hanno fornito la documentazione», ha spiegato la Iena a fine servizio.