Ecco come il turista austriaco ha rovinato la statua di Paolina Borghese

Il video è stato pubblicato da Vittorio Sgarbi sui suoi canali social

04/08/2020 di Redazione

Paolina Borghese

Vittorio Sgarbi ha scelto di pubblicare il video del turista austriaco che a Possagno (Treviso) ha rovinato la statua di Canova che ritrae Paolina Borghese. Nelle immagini delle telecamere di sorveglianza si vede il turista sedersi sulla statua, all’altezza dei piedi, e – dopo essersi accorto del danno – alzarsi come se niente fosse accaduto.

LEGGI ANCHE > Fontana della Barcaccia, storia di un’opera sfregiata che va salvata

Danno alla statua di Paolina Borghese, il video del turista austriaco

«Volevo/vorrei auto-denunciarmi – aveva scritto il turista -, dopo che oggi ho letto dell’incidente sui giornali austriaci, e mi è subito stato chiaro che dovevo mettermi in contatto. Già prima di questa mail, io ho chiamato il signor Vittorio Sgarbi e il Museo, senza però raggiungerli personalmente. Io rimango a completa disposizione per questo incidente, è stato un comportamento irresponsabile da parte mia, le conseguenze non mi erano note, pertanto ho continuato normalmente la visita al museo e l’intero soggiorno in Italia (non sono “fuggito”)».

L’incidente che ha visto protagonista il turista austriaco aveva destato molta attenzione mediatica in Italia, soprattutto sui social network. La statua di Canova di Paolina Borghese è una delle più celebri del neoclassicismo italiano e ha destato molta impressione il fatto che sia stata danneggiata da un turista straniero.

Nonostante le immagini delle telecamere di videosorveglianza, il turista ha dichiarato di non essersi reso immediatamente conto del danno provocato, ma ha affermato contestualmente di essere pronto a riparare e a risarcire la Gipsoteca che conservava l’opera. Al momento, i carabinieri di Castelfranco Veneto sono riusciti a risalire al responsabile dello sfregio (comunque accidentale, anche se dettato da un comportamento irresponsabile), ma non è ancora chiara l’entità del danno subito dal gesso di Paolina Borghese.

Share this article