Sgarbi invita Morgan a trasferirsi a Villa Savorelli, immobile pubblico di Sutri

di Redazione | 28/06/2019

Morgan
  • Morgan è stato sfrattato dalla sua abitazione a Monza

  • Tuttavia, Vittorio Sgarbi - sindaco di Sutri - gli ha offerto la soluzione nella cittadina del Viterbese

  • Ma la scelta ha sollevato non poche polemiche: l'edificio proposto è pubblico

Le vicende legate allo sfratto di Morgan, in seguito al pignoramento della sua casa a Monza, sono note a tutti. Ma c’è una soluzione che è emersa nelle ultime ore: quella offerta da Vittorio Sgarbi che, oltre a essere un parlamentare eletto nelle fila di Forza Italia, è anche sindaco di Sutri, cittadina storica in provincia di Viterbo. Vittorio Sgarbi ha offerto ospitalità al cantautore in un immobile pubblico, Villa Savorelli, sede di alcuni uffici del municipio.

Morgan accetta la proposta di Sgarbi

Un immobile di pregio, dove Morgan potrà vivere per un periodo di tempo e dare voce alla sua verve espressiva. La proposta sembra essere gradita allo stesso cantautore, che ha affermato che accetterà la proposta del sindaco Sgarbi: «Ringrazio Sgarbi, non ho mai dubitato della sua lungimiranza, come uomo di grande statura intellettuale e culturale – ha detto Morgan -. Ha saputo individuare la problematica, facendo tre passi: tesi, antitesi e sintesi. Ha ascoltato, visto e parlato. Avrebbero potuto farlo tutti lui però ha avuto intelligenza e lucidità. In filosofia si dice di tenere l’occhio fisso sul fenomeno: ha visto il problema e ha trovato modo di risolverlo».

La reazione di alcuni cittadini di Sutri

Non solo. Oltre a dare la possibilità di avere un tetto per Morgan, Vittorio Sgarbi ha proposto – insieme a Gianfranco Rotondi e a Mario Pittoni – di mettere un vincolo sull’abitazione del cantautore a Monza, vista la presenza al suo interno di cimeli e manufatti artistici importanti. La proposta era stata liquidata con una battuta dal ministro della Cultura Alberto Bonisoli, che aveva detto che Morgan sarebbe potuto essere benissimo il custode della sua casa-museo.

Una battuta che il cantante ha ritenuto infelice. Tuttavia, anche l’ospitalità offerta da Sgarbi nel palazzo di Sutri non è stata accolta con particolare entusiasmo dalla popolazione. Già sono arrivate diverse manifestazioni di protesta: secondo alcuni componenti della società civile della cittadina in provincia di Viterbo, infatti, la scelta di Sgarbi creerebbe un precedente. Sarebbero diversi gli abitanti di Sutri che vivono in condizioni di difficoltà e che non riterrebbero opportuno questo gesto fatto nei confronti di Morgan.

TAG: Morgan