Michelle Hunziker racconta l’amarezza di sua figlia: «Facevano confronti sulla cellulitica Aurora e il fondoschiena di Roberta»

di Redazione | 15/05/2017

michelle hunziker aurora

Michelle Hunziker rivela a Io Donna – Corriere della Sera il suo rapporto con la famiglia, il suo intimo e specialmente le feroci critiche che ha dovuto affrontare sua figlia Aurora Ramazzotti

guarda la gallery: 

(foto via @therealauroragram)

 

LEGGI ANCHE > Michelle Hunziker incinta? La smentita dell’arrivo del quarto figlio a Striscia la notizia

Ecco una parte dell’intervista diventata virale sui social.

Suo padre e sua madre: che cosa ha visto in famiglia?

Nella mia famiglia era tutto sballato. Papà era l’eroe che mi raccontava le favole e amava moltissimo far ridere. Entrava in una stanza e subito aveva addosso tutti i bambini e i cani presenti. Dolcissimo e fragile: aveva il problema dell’alcol, nei picchi bui si trasformava, spariva per giorni. Fino a dodici anni se vedevo i miei bere, piangevo. La figura maschile era mamma. Nella donna ho sempre conosciuto la forza. Ed ero autonoma già alle elementari: quando il mondo precipitava mettevo mela, noccioline, libri nello zainetto, e a scuola ci andavo da sola.

(…)

Difficile per Aurora avere una madre così bella?
Siamo talmente in simbiosi che mi sono sempre mostrata con le mie debolezze. Sapevo che aveva bisogno della mia imperfezione per combattere quando a scuola le dicevano, scusi la volgarità, ah tua madre me la farei… Certi giornali hanno scritto peggio: confronti velenosi sulle foto in spiaggia tra “la cellulitica Aurora e il fondoschiena di Roberta”. Per un anno mia figlia non ha più messo il duepezzi. Io stavo male e tacevo. Sapevo che poteva farcela. E infatti, con la sua bravura, ha zittito tutti.