Leonardo Cabras di Forza Nuova: «Sei milioni di ebrei non c’erano in Europa, nei lager cinema e piscine»

di Andrea Mollica | 25/11/2017

Leonardo Cabras

Leonardo Cabras, coordinatore regionale di Forza Nuova, ha negato l’Olocausto. Secondo l’esponente del partito di estrema destra guidato da Roberto Fiore i nazisti non hanno ucciso sei milioni di ebrei nei campi di sterminio sparsi in Europa, perché nel Vecchio Continente non c’erano così tanti ebrei. «Guardate che ci sono molti ebrei che la pensano in un altro modo, ritengono che c’è un’industria sull’Olocausto e che le camere a gas non sono esistite. Ci sono molti ebrei antisionisti che dicono questo». Leonardo Cabras ha effettuato queste dichiarazioni a La Zanzara, il programma radiofonico di Radio 24 condotto da Giuseppe Cruciani e David Parenzo.

Leonardo Cabras

 

Leonardo Cabras, coordinatore di Forza Nuova, nega l’Olocausto

 

I due giornalisti hanno chiesto al coordinatore regionale della Toscana di Forza Nuova la sua opinione sui sei milioni di ebrei uccisi dai nazisti. La risposta di Cabras è stata purtroppo la seguente: «Diciamo che non c’erano nemmeno sei milioni di ebrei in Europa, da dove li hanno tirati fuori? Questi sono dati storici». Il delirio del neofascista è proseguito in diretta radiofonica, arrivando a descrivere i lager nazisti come luoghi di villeggiatura. «Io so che in alcuni campi di concentramento c’erano i cinema, la musica di Wagner, c’erano le piscine. I forni non lo so, non ho mai visto un campo di concentramento». Leonardo Cabras ha rimarcato di reputare dubbia anche l’esistenza delle camere a gas, spiegando come il regime nazista non avesse mai manifestato la volontà di sterminare il popolo ebraico. Il delirio dell’esponente di Forza Nuova alla Zanzara è gravissimo, e sta suscitando molte reazioni indignate sui social media.

LEGGI ANCHE > FORZA NUOVA CONTRO I PRESIDI CHE «NON VOGLIONO IL NATALE»

Da diverso tempo il partito di Roberto Fiore è oscurato, nell’estrema destra, dal successo mediatico e anche politico di Casa Pound. Forza Nuova sta tentando di riconquistare l’egemonia perduta nel neofascismo, e le dichiarazioni di Leonardo Cabras, un dirigente del movimento visto che è coordinatore in Toscana, con tanto di profilo ufficiale su Facebook, appaiono mirate a questa sorta di disgustosa concorrenza fascista.

 

Foto copertina: profilo Facebook di Leonardo Cabras