J-Ax furioso con Moltheni: lo insulta su Facebook

di Redazione | 01/09/2015

j-ax

«Si pensa che J-Ax non sia male, che Nina Zilli sia capace: non si sa più distinguere il bello». Con queste parole Moltheni, al secolo Umberto Maria Giardini, descrive la situazione della musica italiana. Non la prende bene J-Ax che risponde al cantautore sfogandosi su Facebook.

«Bella li, tanto a scrivere testi ti ho battuto fin dal lato b del mio primo singolo, che era una strumentale. Scrivo questo post regalandoti i tuoi 5 minuti di gloria solo per quello che ti sei permesso di vomitare su Nina Zilli. Vergognati, prima come Uomo poi come artista. Lei ha anni di studio alle spalle, come te probabilmente, la differenza sta in un dettaglio, il talento. Per quanto mi riguarda, io sono solo uno sporco ignorante “populista” ratto di periferia, guarda quanto poco basta per essere meglio di te. La gente non saprà più riconoscere il bello, è vero, ma te fai fatica a riconoscere la dignità».

Non contento, il rapper è andato a ripescare un’intervista di cinque anni fa, in cui Giardini dice la sua su Vasco Rossi, Ligabue, Sibsonica, Afterhours e Fiorella Mannoia, che commenta così:

Da oggi io sarò il tuo Eminem e tu il mio Moby, grazie per lo svago.

TAG: J-Ax