Genova, rientra l’allarme bomba alla stazione di Piazza Principe

di Maghdi Abo Abia | 23/09/2015

Genova

Genova, rientra l’allarme bomba alla stazione ferroviaria di Piazza Principe dopo che per un paio d’ore la città è rimasta col fiato sospeso. Una telefonata anonima giunta in Questura aveva segnalato la presenza sulla massicciata dei binari di una pentola a pressione. I vigili del fuoco con gli artificieri hanno fatto brillare l’oggetto risultato vuoto. O meglio, conteneva i resti di un minestrone.

Genova
ANSA/LUCA ZENNARO

 

LEGGI ANCHE: La procura di Genova dichiara guerra a Popcorn Time

 

GENOVA, UNA PENTOLA A PRESSIONE SEGNALATA DA UN TELEFONATA

 

Tutto è nato dal ritrovamento sulla massicciata ferroviaria della pentola a pressione non chiusa ma solo con il coperchio appoggiato. L’uomo aveva indicato il punto esatto dove poi è stata trovato l’oggetto che verrà fatto brillare, su una linea di servizio all’altezza di via Buozzi, vicino a un parcheggio del personale Fs e le Poste. Le autorità hanno scelto di limitare ad un solo binario il tragitto dei treni nella tratta Genova Piazza Principe – Genova Sampierdarena. Con la fine dell’emergenza il traffico ferroviario è tornato alla normalità.

GENOVA, EVACUATO UN PALAZZO IN VIA DEI FASSOLO

Le forze dell’ordine hanno inoltre deciso di evacuare il palazzo di via dei Fassolo, nei pressi della stazione di Genova Piazza Principe, al cui interno abitano circa 40 persone, prima di far brillare la pentola. Contestualmente sono state staccate anche luce, gas e acqua. Interdetta anche la circolazione in via dei Fassolo ed in via Buozzi. Tutto si è risolto con un grande spavento ma nessun problema.

(Photocredit ANSA/LUCA ZENNARO)