Gad Lerner litiga con Anzaldi dopo i complimenti per il successo de L’Approdo

di Enzo Boldi | 04/06/2019

Gad Lerner
  • Ottimo successo di pubblico per la prima puntata de L'Approdo, in onda lunedì su Rai3

  • Il deputato Pd Anzaldi si complimenta con Gad Lerner che, però, non dimentica polemiche del passato

  • Il giornalista accusa il politico di aver criticato in passato Rai3 per avergli affidato un'altra trasmissione

Nelle ultime settimane, con attacchi provenienti tutti dallo stesso fronte (leghista), è stato detto di tutto e di più su Gad Lerner, sul suo compenso per il suo ritorno con una trasmissione sulla televisione pubblica e sulle sue idee. Matteo Salvini lo ha attaccato ripetutamente, rendendosi protagonista di un (fallito) «editto padano» e, dopo tante chiacchiere inutili mentre l’Italia ha problemi molto più gravi da affrontare (come i miliardi da trovare per scongiurare l’aumento dell’Iva dal 2020), il giornalista è stato premiato dai telespettatori con un ottimo riscontro i termini di ascolti e di share.

Su Rai3, infatti, la prima puntata de L’Approdo ha tenuto incollati davanti al teleschermo 1.174.000 telespettatori. Un dato importantissimo sia per l’appeal della rete che ha trasmesso la trasmissione (il terzo canale non è quello che trascina gli ascolti della televisione pubblica), sia per l’orario in cui è andato in onda: la seconda serata iniziata intorno alle 23.15. Tra i tanti a congratularsi con Gad Lerner c’è stato anche il deputato Pd – e membro del consiglio di vigilanza della Rai – Michele Anzaldi.

Gad Lerner discute con Anzaldi dopo il successo de L’Approdo

«Ottimi ascolti per la prima puntata de L’approdo di Gad Lerner su Rai3: 7,4% di share, 1.174.000 telespettatori. Miglior risposta a tante inutili polemiche: giornalismo e informazione sono graditi al pubblico. La Rai servizio pubblico farebbe bene a ricordarlo più spesso». Con questo tweet Anzaldi si è voluto complimentare con il giornalista che, però, non ha gradito del tutto questa «mobilitazione». Per quale motivo? Vecchie diatribe politico-televisive.

 

«Cose mai dette e già chiarite». La replica: «Ma va là…»

Gad Lerner ha detto di non aver dimenticato i vecchi attacchi di Anzaldi a Rai3 per avergli affidato la conduzione di Islam Italia. La replica di Anzaldi, però, non smonta i toni e parla di capitolo che era già stato chiuso in passato: «Caro Gad, mi dispiace che tu mi attribuisca una frase mai pronunciata, come ti ho chiarito tre anni fa ricevendo per sms il tuo grazie. Perché questa uscita? Chiesi il tuo ritorno in Rai già nel 2014, felice che si sia concretizzato ai tempi di Renzi. Polemica inutile e sospetta». Laconiche le tre parole di risposta a quest’ultimo commento lasciate sui social da Gad Lerner: «Ma va là…»

(foto di copertina: ANSA/ALESSANDRO DI MARCO + ANSA/GIUSEPPE LAMI)

TAG: Gad Lerner