Chi è Matteo Brambilla, candidato sindaco del Movimento 5 Stelle

di Redazione | 16/03/2016

Matteo Brambilla

Ha 46 ani, 47 li compirà a giugno, è originario di Monza, è laureato in Ingegneria meccanica con indirizzo energetico al Politecnico di Milano, lavora in un’azienda che si occupa di servizi integrati, tifa per la Juve e vive nel quartiere di Chiaiano. Sono le prime informazioni note su Matteo Brambilla, il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle alle Elezioni 2016 a Napoli, vincitore ieri con il 48% dei voti (276 su 574) della consultazione in rete tra attivisti pentastellati. Si tratta di un nome fuori dagli schemi, innanzitutto per le origini lombarde, ma anche per il fatto che nelle passate settimane non era mai spuntato nella rosa di papabili candidati M5S.

DA NON PERDERE: Elezioni Napoli 2016: quando e come si vota per il sindaco alle Comunali

MATTEO BRAMBILLA: CHI È IL CANDIDATO SINDACO M5S ALLE ELEZIONI NAPOLI 2016

Matteo Brambilla vive a Napoli ormai da molti anni. Da attivista del Movimento 5 Stelle è stato attento soprattutto al problema ambientale. Il neo candidato sindaco è segretario dell’associazione Terra Futura, impegnata da anni nella diffusione della cultura del riciclo dei rifiuti. Scrive oggi di lui Davide Cerbone sul quotidiano Il Mattino:

A Napoli il giovane Matteo venne per la prima volta che aveva 23 anni, nel 1992. Decise di partecipare ad un campo-scuola coi bambini di Forcella: fu folgorazione. Il secondo innamoramento arrivò alcuni anni più tardi, quando conobbe Teresa. Alla mozione civile s’era aggiunta quella del cuore: troppo per resistere. Così, quattordici anni dopo la sua «prima volta», nel 2006, il compassato lombardo decise di stabilire a Chiaiano la sua dimora e la sua battaglia e si trasferì armi e bagagli nell’epicentro dell’emergenza rifiuti. L’emigrazione capovolta, con vista sulla discarica. Poco dopo il matrimonio con la terra adottiva venne quello con la fidanzata napoletana. A seguire, l’impegno in prima linea nei comitati antidiscarica e l’arruolamento nel Movimento 5 Stelle. Mai, però, Brambilla avrebbe immaginato di ritrovarsi, dieci anni dopo, candidato sindaco della città che l’aveva stregato quand’era ancora studente. Invece adesso l’ingegnere energetico dovrà chiedere un’aspettativa all’azienda partenopea impegnata nella gestione e I’erogazione di servizi integrati per cui lavora. Lo attendono quattro mesi su altre barricate: quelle della politica.

PER SAPERNE DI PIÙ: Sondaggi Elezioni Amministrative 2016 a Napoli: verso ballottaggio de Magistris-Lettieri

(Foto di copertina da Facebook)