Elettra Lamborghini sul coronavirus: «Sc***te mezza discoteca senza preservativo e adesso avete paura?»

Categorie: Dalla Rete

Si è presa gioco della psicosi collettiva sul virus

Sono tantissime le personalità del mondo dello spettacolo che, in queste ultime ore, stanno esprimendo – via social network – la propria opinione sul coronavirus e sull’emergenza che sta attraversando l’Italia, costringendo diverse regioni a prendere drastici provvedimenti per arginare la diffusione della malattia Covid-19. Tra queste non poteva mancare Elettra Lamborghini che, forte del successo ottenuto con la sua canzone Musica (e il resto scompare) a Sanremo 2020, ha cercato di sdrammatizzare e di contrastare, almeno virtualmente, i comportamenti più estremi e più allarmistici.

LEGGI ANCHE > Quella strana curiosità sulla fede politica di Elettra Lamborghini

Elettra Lamborghini prova a disinnescare la psicosi coronavirus

«Vi scopate mezza discoteca senza preservativo e poi avete paura del corona virus?!» – ha scritto utilizzando anche qualche hashtag come #coerenzazero e #boh, per alimentare la sua perplessità su quanto sta succedendo e su come si stiano diffondendo notizie davvero superiori alla reale portata del problema sui social network. Una sorta di psicosi di massa che l’ereditiera e cantante ha cercato di disintegrare con una frase molto forte.

Vi scopate mezza discoteca senza preservativo e poi avete paura del corona virus?! #coerenzazero #boh #sifaperdire

— Elettra Lamborghini (@ElettraLambo) February 24, 2020

Elettra Lamborghini è molto seguita sui social network: ha voluto in qualche modo dare una sveglia ai propri followers che riempiono le timeline con notizie sul contagio, spesso anche attinte da siti di informazione non attendibili, scorrette e prive di ogni fondamento scientifico.

La linea di Elettra Lamborghini era già stata sposata, nella giornata di oggi, da Chef Rubio, altro personaggio molto seguito sui social network. Il tweet dello Chef che ultimamente sta seguendo da vicino le vicende del mondo palestinese è ancora più esplicito di quello della cantante ed è privo di qualsiasi censura: «Che poi – ha scritto Rubio – fate sesso anale senza protezioni, pompini e cunnilingus come ve presentate, alle prostitute le supplicate di farlo senza condom, cacate e pisciate senza lavavve le mani, e che fate? Ve mettete le mascherine e assaltate i supermercati? Ahahah io boh».