Debora Billi: la responsabile web del Movimento 5 stelle augura la morte a Napolitano

di Alberto Sofia | 05/07/2014

«Se ne è andato Giorgio. Quello sbagliato». Per commentare la morte dell’attore e scrittore Giorgio Faletti, stroncato da una malattia, Debora Billi, giornalista, blogger per il “Fatto Quotidiano” e responsabile web del Movimento 5 Stelle alla Camera dei deputati, non ha trovato di meglio che offendere il capo dello Stato, Giorgio Napolitano. In pratica, “rammaricandosi” che quella sorte non fosse toccata al presidente della Repubblica.

Debora Billi 4

L’augurio di morte al capo dello Stato, pubblicato dalla collaboratrice dei 5 Stelle a Montecitorio attraverso i propri account su Twitter e Facebook, ha scatenato non pochi commenti indignati. Oltre che essere stato condannato dal presidente del Partito Democratico, Matteo Orfini, che lo ha segnalato sulla propria pagina su Fb:

Debora Billi 6

L’autrice del post offensivo, Debora Billi – che si autodefinisce «estremista» sul proprio profilo Twitter – ha preferito inizialmente replicare quasi in modo vittimistico: «Madre miserabile, “bestia” “schifosa”… Ahem si, sono io la maleducata». Limitandosi a definire come una “battuta” il suo “augurio” di passare a miglior vita riservato a Giorgio Napolitano, già in passato più volte oggetto di offese da parte di alcuni parlamentari a 5 stelle.

Debora Billi 2

 

LE CRITICHE E LE SCUSE –  Tra i social, non pochi commentatori hanno criticato l’offensiva “caduta di stile” della collaboratrice del M5S, non senza invitarla a lasciare l’incarico.  

Debora Billi

«Ti sei qualificata da sola, non servono altre parole», si legge. Tra gli stessi elettori a 5 Stelle, non mancano le accuse: «E poi ci chiediamo perché abbiamo fatto un flop alle Europee?». Altri ancora, infine, hanno chiesto una presa di distanza da parte dei grillini: «Non c’è nessuno che si dissocia da questa barbarie. Permettete che vi rappresenti?».

Soltanto dopo diverse ore sono arrivate le scuse della Billi a Napolitano: «Le battute infelici scappano, speriamo stavolta siano scappate per sempre. Desidero scusarmi personalmente con il Presidente Napolitano per l’accaduto, augurandogli naturalmente una vita lunga e serena, e con il M5S a cui ho creato imbarazzo. Non accadrà più».

Debora Billi 8