“Le tue scarpe puzzano troppo”: e la rissa fra coinquilini finisce in tragedia

di Maghdi Abo Abia | 23/09/2015

coinquilino

Altro che coinquilino di m. Un filippino di 19 anni, incensurato e regolare, ha accoltellato il coinquilino, un indiano di 47 anche lui regolare e senza precedenti, sventrandolo e riducendolo in fin di vita in quanto “colpevole” di averlo sgridato per le scarpe troppo puzzolenti.

coinquilino
ANSA/UFF STAMPA CARABINIERI

LEGGI ANCHE: Le 20 foto più assurde de “Il Coinquilino di Merda”

COINQUILINO ACCOLTELLATO, LA VICENDA

Secondo quanto riportato dal Giorno, il litigio è scoppiato la mattina del 22 settembre in un’abitazione di via Livigno 26 a Milano intorno alle 6.15. L’indiano avrebbe rimproverato il diciannovenne per l’eccessivo odore delle sue scarpe. Il ragazzo avrebbe quindi reagito accoltellandolo più volte e ferendolo gravemente. I carabinieri, avvisati dai vicini di casa, hanno trovato l’indiano in un lago di sangue. Andato in arresto cardiocircolatorio più volte, è stato salvato dai medici dell’ospedale Niguarda. Il filippino è stato trovato invece nel solaio della casa, dove si era rifugiato per cambiarsi gli abiti sporchi di sangue. Arrestato per tentato omicidio, si trova attualmente nel carcere di San Vittore.