Camila Giorgi contro la Gazzetta dello Sport: «Mia intervista stravolta»

di Redazione | 01/08/2015

Camila Giorgi Gazzetta

Camila Giorgi non ci sta. È oggi in edicola l’intervista di Sportweek – settimanale della Gazzetta dello Sport – alla tennista di Macerata dal titolo L’educazione di una regina: un identikit della 23enne di Macerata numero 30 al mondo nella classfica WTA, dal papà Sergio suo allenatore, alla mamma Claudia che le confeziona gli abitini da gioco passando per le sue speranze, i gusti, le abitudini.  Qualcosa però non sarebbe stato riportato fedelmente da Raffaele Panizza, autore del pezzo: la Giorgi ha infatti deciso di togliersi lo scettro e sul proprio profilo Instagram ha attaccato duramente Sportweek rea di aver stravolto le sue parole. «Questa intervista è quasi tutta falsa. Mi dispiace per la incomprensione»

 

LEGGI ANCHE Chi è Camila Giorgi, la tennista italiana più amata dal web

Nello specifico la giovane tennista fa riferimento a questo botta e risposta:

Si dice poco egocentrica, inconsapevole della propria sensualità, poco incline a parlare di sé, inorridita dalla parola “egoismo”. Odia i tatuaggi, anche sugli altri. «In particolare sulle donne», dice: «sporcano»

Da qui lo sfogo su Instagram: