La bufala del ponte crollato dopo l’inaugurazione lungo la Salerno-Reggio Calabria

di Redazione | 23/12/2016

bufala ponte crollato

Lungo la Salerno-Reggio Calabria è crollato un ponte il giorno dopo l’inaugurazione. È l’ultima bufala diventata virale in rete, rimbalzata di bacheca in bacheca sui profili di migliaia di utenti. A diffonderla è stato uno dei più noti autori di notizie false del web italiano, Ermes Maiolica, con un post sul suo sito tg24.live. Individuare il motivi del successo è fin troppo semplice. Il crollo di ponti inaugurati da poco tempo e i ritardi nella consegna delle opere pubbliche hanno già generato molta indignazione negli ultimi anni. La notizia di un ulteriore ingente spreco di risorse pubbliche non può che amplificare il malcontento.

 

LEGGI ANCHE > Anis Amri, l’attentatore di Berlino ucciso a Sesto San Giovanni in una sparatoria con la Polizia

 

PONTE CROLLATO DOPO INAUGURAZIONE? SOLO UNA BUFALA

La bufala sulla Salerno-Reggio Calabria è stata poi creata il giorno dopo l’apertura al traffico della Galleria Larìa, in provincia di Cosenza, che segna la conclusione dei lavori avviati nel 1955 per la realizzazione dell’autostrada. Maiolica ha scritto:

Peccato che stamattina è crollato una parte del ponte al 13esimo chilometro, costruito 50 anni fa, perché ovviamente hanno inaugurato un percorso che già ha bisogno di ristrutturazione, percorribile tutta a tre e due corsie per senso di marcia con standard autostradali. Per inaugurarla, il Ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio e il Presidente di Anas Gianni Vittorio Armani stanno percorrendo tutto il tracciato ancora sano, insieme ai giornalisti. Il viaggio si conclude a Villa San Giovanni, alla presenza del presidente del Consiglio Paolo Gentiloni.

Niente di vero.