Auto blu usate, su eBay le Alfa e le Maserati dei ministri

di Dipocheparole | 28/03/2014

L’asta delle auto blu su eBay del governo Renzi entra nel vivo. Sul sito del governo italiano è comparso l’annuncio dell’avvio sul sito di commercio online eBay dell’asta per la vendita delle auto della pubblica amministrazione:

auto blu asta ebay

E queste sono le prime offerte:

auto blu ebay

LE AUTO BLU USATE SU EBAY – Il Corriere della Sera segnala oggi occasioni e prezzi:

la prima è un’Alfa 166 2.4 diesel del 2007 con 126.718 km: al momento di andare in stampa ha già raccolto 41 offerte e il prezzo è arrivato a 5.200 euro. Tantissimi perché ad esempio su Auto- Scout24 — sito leader di vendita on line senza aste — ci sono ottanta Alfa 166 al di sotto dei 1800 euro mentre modelli del 2007 ma con meno km e più accessori si comprano con meno di 3000 euro. Stesso discorso per l’altra 166 che ha gli stessi chilometri, è dello stesso anno, ma è già a quota 5900 euro con la bellezza di 63 offerte, forse perché ha gli interni in pelle chiari invece che neri. Mistero.

La caccia all’auto blu ha travolto anche la terza macchina appena messa on line:

Una vecchia Bmw Serie 5 del 2009 che ha camminato come una corriera (193 mila km) e che dopo 34 offerte al rialzo è a quota 9.300 euro. Con quella cifra on line ci si porta a casa un modello con molti meno chilometri, la trazione integrale e volendo anche station wagon. Mentre un’auto del tutto simile ma con meno Km (141.163) è arrivata addirittura a 13.200 euro dopo 31 offerte arrivate in pochi minuti. Grandi risultati anche per le invendibili Lancia Thesis: le due all’asta sono diesel, hanno 170 mila e 200 mila km ma sono già a quota 4.530 e 5.290 euro.

MASERATI E ALFA BLU SU EBAY – Tra le berline messe in vendita anche le contestate Maserati di La Russa, che nel 2011 finì sotto accusa perché, mentre il governo tagliava oltre 2,5 miliardi di euro al comparto Difesa e Renato Brunetta propagandava la volontà di voler dimezzare le auto blu, arricchiva il suo parco auto con 15 lussuose Maserati blindate. Con tanto di interrogazione presentata dal ministro della Difesa Emanuele Fiano, allora responsabile Sicurezza e Difesa del Partito Democratico, che definì “inopportuno”  l’acquisto. Irritato, La Russa tentò di giustificarsi spiegando che «le Maserati acquistate costavano meno ed erano italiane», rispetto alle precedenti Audi. «Trovo quindi pretestuoso e indecente lamentarsi quando che c’è una macchina italiana che ha vinto peraltro una regolare gara ed è risultata la più conveniente», spiegò La Russa. Il politico oggi in Fratelli d’Italia fece acquistare le macchine a 117 mila euro l’una, mentre oggi – secondo la valutazione di “Quattroruote” – per aggiudicarsi le automobili saranno necessari almeno 50 mila euro.