Ascolti tv 28 ottobre: quando in prima serata c’è Montalbano non ce n’è per nessuno

di Redazione | 29/10/2019

ascolti tv

Era stato un inizio promettente quello di Report, che aveva debuttato lunedì scorso su Rai Tre con la prima puntata della nuova stagione. Il programma d’inchiesta di Sigfrido Ranucci aveva conquistato 2.153.000 spettatori pari ad uno share del 9.1%. Certo, poca roba se messi a confronto con gli ascolti di un vero gigante dei palinsesti Rai, Il Commissario Montalbano che aveva portato a casa addirittura il 20.4% di share. Gli ascolti tv di ieri sera, lunedì 28 ottobre, hanno confermato ancora una volta il grande affetto del pubblico al personaggio nato dalla penna di Andrea Camilleri, che si è aggiudicato nuovamente la serata. Sul fronte Mediaset il prime time ha visto l’attenzione focalizzata sul programma di Barbara D’Urso (Canale 5), spostato dalla domenica al lunedì, forse proprio a causa dell’affollata concorrenza domenicale che il programma pare non reggere più bene come un tempo.

LEGGI ANCHE > Selvaggia Lucarelli assolta dopo la querela di Barbara D’Urso per il ‘paragone’ con Priebke

Dati ascolti tv 28 ottobre

Ecco tutti i dati relativi agli ascolti tv della prima serata di ieri.

Rai Uno – Il commissario Montalbano – Una voce di notte: il Commissario sbatte in cella un pirata della strada che si rivela essere il figlio di un pezzo grosso. Questo potrebbe causargli non poche grane, così come la seconda indagine su cui è al lavoro: un furto in un supermercato da tempo sotto il controllo di una famiglia mafiosa. Per risolver i due casi Montalbano fa qualcosa che non ha mai fatto prima… Boom di ascolti per questo episodio: ben 4.615.000 spettatori pari al 21.4% di share.

Rai Due – Stasera tutto è possibile: grandi soddisfazioni per Rai Due e per Stefano De Martino, padrone di casa dello show che sta riportando risultati importanti. Non a caso, i vertici hanno deciso di prolungare il numero di puntate, quindi si andrà avanti fino all’11 novembre e non fino al 4. La puntata di ieri sera ha conquistato 1.648.000 spettatori pari all’8.4% di share.

Rai Tre – Report: la produzione dei farmaci, il punto di vista di chimici e nutrizionisti in merito all’utilizzo del sale ma anche un’analisi dei bot. Queste le inchieste della puntata, che ha registrato 2.100.000 spettatori pari ad uno share del 9%.

La 7 – Grey’s Anatomy: tre gli episodi in onda, tutti appartenenti alla quindicesima stagione. Ottima occasione per i fan di fare un ripasso in vista dell’arrivo dell’attesissima sedicesima stagione. Già confermata anche la realizzazione della diciassettesima. La serie tv ha totalizzato 592.000 spettatori con uno share del 2.7%.

Rete 4 – Quarta Repubblica: politica ed economia nel talk di Nicola Porro. Ieri sera ampio spazio è stato dedicato al commento dei risultati elettorali in Umbria: in studio Matteo Salvini. Tra gli ospiti anche il deputato di Forza Italia Giorgio Mulè, gli europarlamentari Elisabetta Gualmini (Pd) e Dino Giarrusso (M5S), l’ex Ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda e l’economista Carlo Cottarelli. Il programma ha totalizzato un a.m. di 1.229.000 spettatori con il 7% di share.

Canale 5 – Live Non è la D’Urso: Carmelita stavolta è entrata nelle case di 1.946.000 di spettatori pari al 13% di share.

Italia 1 – Die Hard – Un buon giorno per morire: il quinto capitolo della saga vede nuovamente protagonista Bruce Willis. Sono stati 1.137.000 gli  spettatori pari al 4.8% di share.

TAG: Ascolti Tv