tir carico di gamberoni
|

In Sicilia rapinato un tir carico di gamberoni: rubati 110mila euro di crostacei

Un tif carico di gamberoni e pesci surgelati è stato derubato ieri in Sicilia. I due autotrasportatori, dipendenti di una ditta di Salerno, erano all’altezza di Mazara del Vallo, quando – verso le 4 – sono stati fermati da 4 rapinatori: i malintenzionati li hanno immobilizzati e bendati. Poi, curiosamente, il viaggio è proseguito fino a Palermo, come riporta PalermoToday.

RAPINA AL TIR CARICO DI GAMBERONI

Impossibilitati a reagire, i due autotrasportatori sono stati “scaricati” nel centro del capoluogo siciliano, in corso dei Mille. La motrice del tir carico di gamberoni è stata invece ritrovata in via Oreto, in prossimità dell’ingresso dell’autostrada. Nessuna traccia invece della refurtiva, dal valore complessivo di 110mila euro.

Il colpo al tir carico di gamberoni era stato pianificato nei minimi dettagli, secondo la polizia palermitana e trapanese incaricate delle indagini. “Nel mirino – racconta il quotidiano locale – il grosso autoarticolato frigo carico di pesce, che all’alba era fermo davanti al cancello di una ditta a Mazara del Vallo, in attesa che venissero aperti i cancelli per depositare la merce”.

GAMBERONI RUBATI DESTINATI AL MERCATO NERO PER CAPODANNO

Sembra che i quattro rapinatori del tir carico di gamberoni fossero armati quando sono entrati in azione. I due autotrasportatori, dopo essere stati bendati, sono stati costretti a scendere dal mezzo e a salire un’automobile, che li ha poi portati a Palermo. Crostacei e pesce è probabile che siano stati rubati, per essere piazzati sul mercato nero, in vista del cenone di Capodanno.

 

 

Foto copertina: Pixabay