Usa, treno deraglia e cade sopra l’autostrada. «Almeno 3 morti e oltre 70 feriti» | LIVE

di Redazione | 18/12/2017

treno usa

Un treno passeggeri Amtrak è deragliato mentre percorreva un ponte tra Tacoma e Olympia, nello stato di Washington. Una carrozza è piombata nell’autostrada sottostante, la Interstate 5, colpendo diversi veicoli di passaggio. Almeno 3 i morti confermati, 77 feriti e altre persone intrappolate nei vagoni. Le immagini postate su Twitter mostrano infatti che, oltre alla carrozza precipitata, altre sono uscite fuori dai binari: secondo i media locali quelle deragliate sarebbero almeno sette.

Il video sul luogo dell’incidente

TRENO USA DERAGLIATO, MORTI E FERITI

Secondo il Seattle Times, sarebbero almeno 3 i morti accertati nell’incidente del treno USA deragliato. 77, invece, i feriti trasportati in ospedale, come hanno fatto sapere alla Cnn fonti sanitarie. Tra loro anche alcune persone che viaggiavano sulle auto colpite dal treno. Nessuna di loro sarebbe, però morta. Le vittime – riferisce lo sceriffo locale Ed Troyer – sono tutte passeggeri del treno. Molti di loro sono ancora intrappolati nei vagoni.

TRENO USA DERAGLIATO DURANTE LA CORSA INAUGURALE

Il a treno Amtrak partito questa mattina da Portland e diretto a Seattle stava inaugurando un nuovo percorso, che avrebbe alleggerito il traffico ferroviario nello Stato e accorciato i tempi di percorrenza. Il treno partito alle 6.45 ora locale sarebbe dovuto arrivare a Portland, in Oregon, alle 9.20 (18.20 in Italia). Si tratta di un convoglio ad alta velocità, che al momento dell’incidente – alle 7.30 ora locale – stava viaggiando a una velocità di 130 km orari. A bordo c’erano 78 passeggeri e 5 componenti dell’equipaggio.

TRENO USA DERAGLIATO, LE TESTIMONIANZE DEI SUPERSTITI

Chris Karnes, uno dei passeggeri sopravvissuti al disastro ferroviario, ha raccontato alla tv KIRO 7 che per uscire dal convoglio i superstiti sono stati costretti a rompere i finestrini, dal momento che le porte di emergenza non funzionavano bene, a causa del deragliamento. “Avevamo appena superato la città di DuPont – ha spiegato Karnes – e sembrava che stessimo facendo una curva, quando all’improvviso abbiamo sentito un rumore, come un cigolio o uno scricchiolio”. “Sembrava – ha proseguito il passeggero del treno USA deragliato – che stessimo scendendo da una collina. Siamo stati sbattuti in avanti, i finestrini si sono rotti e ci siano fermati. C’era dell’acqua che usciva dal treno, mentre le persone gridavano”.