Paulo Dybala ha vita privata come Mario Balotelli, scrive il Corriere della Sera

di Redazione | 18/12/2017

Paulo Dybala

Paulo Dybala sta vivendo un prolungato momento di difficoltà. Il numero 10 della Juventus, dopo un formidabile esordio in campionato, con dieci gol in soli sei incontri, è entrato in crisi, tanto che nelle ultime due partite l’allenatore Massimiliano Allegri ha preferito farlo partire dalla panchina.

PAULO DYBALA HA VITA PRIVATA COME MARIO BALOTELLI PER IL CORRIERE DELLA SERA

Il Corriere della Sera, in un commento di Cristiano Gatti, ipotizza un nuovo caso Balotelli, tanto da coniare un soprannome, Dybalotelli. Mario Balottelli è uno dei giocatori che negli ultimi anni  stato maggiormente protagonista di episodi controversi, che hanno oscurato le sue prestazioni sportive, via via peggiorate fino a costringere l’ex attaccante della Nazionale a emigrare in Francia, in un altro campionato, dopo i deludenti anni italiani.

Paulo Dybala

Il Corriere della Sera non cita episodi specifici che riguardano la vita privata di Paulo Dybala, ma rimarca come le dichiarazioni dei più importanti dirigenti della Juventus, l’Ad Beppe Marotta così come il vicepresidente Pavel Nedved, e dell’allenatore Allegri indichino piuttosto chiaramente problemi personali. «È un po’ tutto criptato, della seria si dice il peccatore ma non il peccato. Ma proprio per questo dobbiamo aspettarci presto molte rivelazioni, molti appostamenti, molti spioni…Ma inevitabilmente, da Maradona fino a Dybala, le congetture finiscono sempre lì: disco, donnine, alcol, amicizie…Difficile che Dybala venga richiamato pubblicamente per due gianduiotti fuoripasto».

LEGGI ANCHE > LA MARCIA FASCISTA DEGLI ULTRÀ DELLA JUVENTUS A BOLOGNA, VICINO ALLA CURVA DEDICATA AD ARPAD WEISZ

Cristiano Gatti elenca le dichiarazioni di Nedved, il primo a parlare di problemi di vita privata di Paulo Dybala in pubblico, di Allegri e Marotta per rimarcare come simili affermazioni debbano avere una motivazione credibile.  Nonostante il numero 10 della Juventus. Nel commento del Corriere della Sera si ironizza poi su Paulo Dybala capace di perdersi nelle notte di Torino, per sottolineare come a Parigi o Madrid la sua situazione professionale peggiorerebbe sensibilmente.  Il paragone con Mario Balotelli e i problemi di vita privata di Paulo Dybala non sono spiegati ulteriormente dal Corriere della Sera, una testata un tempo molto vicino alla Juventus visto il legame tra la famiglia Agnelli/Elkann e il più importante quotidiano italiano. Da ormai diverso tempo gli Agnelli sono usciti dal Corriere della Sera/Rcs per concentrare le loro iniziative editoriali su Gedi, la società che pubblica Repubblica, La Stampa, Il Secolo XIX, l’Espresso e numerose testate locali.

Foto copertina: Alberto Gandolfo/Pacific Press via ZUMA Wire)