Vincenzo D’Anna lascia la politica: «Meglio la biologia»

di Redazione | 16/12/2017

Vincenzo D' Anna

«Torno al vecchio amore». Lo dice così, in una intervista a Il Tempo Vincenzo D’Anna, spumeggiante senatore di Ala. D’Anna si ritira e non si candiderà alla prossima legislatura.

Qui uno dei suoi tantissimi interventi in aula:

LEGGI ANCHE > VINCENZO D’ANNA: «IL GESTO? VIENE DAL SENATORE LEZZI. I VIDEO LO DIMOSTRERANNO»

D’Anna, conosciuto per il caso dei gesti contro la collega Barbara Lezzi, spiega a Pietro De Leo su Il Tempo:

Sono stato eletto presidente dell’ordine nazionale dei biologi, quindi vuol dire che dovrò coordinarne 50 mila. Con i tempi che abbiamo di fronte per la biologia si aprono grandi prospettive e cambiamenti ed è una cosa che mi dà molto entusiasmo. Poi sa, ho fatto il deputato, il senatore, che altro devo vedere?

E ha visto?

Io mi aspettavo di giocare a tresette, invece è diventato burraco

D’Anna, che non sente più Silvio Berlusconi da tre anni, crede che a tutto ci sia un limite. «In politica non ci sono più i grandi valori, ma partiti fondati sul leaderismo».

(In copertina Vincenzo D’ Anna di Ala in aula al Senato durante il voto degli articoli sulla fiducia posta dal governo sulla legge elettorale Rosatellum. Roma, 25 ottobre 2017 – foto ANSA/ANGELO CARCONI)