Costantino Della Gherardesca contro Travaglio: «Vende intrattenimento populista come giornalismo»

di Redazione | 15/12/2017

Costantino Della Gherardesca contro Travaglio

Costantino della Gherardesca è intervenuto a gamba teso nello scontro tra Maria Elena Boschi e Marco Travaglio, che si sono confrontati ieri a Otto e mezzo sulla questione di Banca Etruria. «Maria Elena Boschi è stata professionale e forte ieri da Lilli», ha scritto su Twitter il conduttore di Pechino Express, che l’anno scorso è stato ospite della Leopolda a Firenze e si è più volte espresso in favore del “sì” al referendum costituzionale.

LEGGI ANCHE > MARIA ELENA BOSCHI PUNTA SUL FATTORE “DONNA” CONTRO MARCO TRAVAGLIO | VIDEO

Cuore del dibattito nella trasmissione di La 7 è stato l’incontro tra l’allora ministra e il presidente di Consob Giuseppe Vegas, di cui l’ex parlamentare di Forza Italia ha parlato ieri in audizione nella commissione di inchiesta sulle banche. Nell’occasione – ha rivelato Vegas in Parlamento – la Boschi gli ha espresso «un quadro di preoccupazione perché a suo avviso c’era la possibilità che Etruria venisse incorporata dalla Popolare di Vicenza e questo era di nocumento per la principale industria di Arezzo che è l’oro». Lui avrebbe risposto che «Consob non era competente».

LEGGI ANCHE > NON SOLO DE BORTOLI, ANCHE IL PRESIDENTE CONSOB RIVELA: «BOSCHI CHIEDEVA DI ETRURIA…»

Dichiarazioni, queste, a cui la sottosegretaria ha immediatamente replicato: «Mai e poi mai ho fatto pressioni sul presidente della Consob». Un concetto ribadito anche ieri sera a Otto e mezzo, quando la Boschi ha raccontato di aver rifiutato un incontro con Vegas in casa sua, scegliendo una sede più istituzionale.

COSTANTINO DELLA GHERARDESCA CONTRO TRAVAGLIO: «SHOWMAN CHE VENDE INTRATTENIMENTO POPOLISTA COME GIORNALISMO VERITIERO»

Poco importa dove l’incontro si sia svolto, per Marco Travaglio la Boschi non avrebbe proprio dovuto parlare di Banca Etruria, considerato che l’allora ministra per le Riforme è figlia dell’ex vice-presidente dell’istituto di credito aretino. «L’unico vero conflitto di interessi – la difende su Twitter Costantino Della Gherardesca – è quello di showmen come Travaglio che vendono intrattenimento populista come giornalismo veritiero».

L’attacco di Costantino Della Gherardesca contro Travaglio non è il primo mosso sui social dal conduttore Rai, che a inizio 2016 aveva pubblicato e poi rimosso un post al vetriolo contro i parlamentari del Movimento 5 Stelle: «Sono disposto ad ingrassare un chilo per ogni parlamentare grillino morto». E poi ha aggiunto: «Imponete ai grillini di mettere una spilla con un quarzo citrino sul baver. Voglio poterli riconoscere per strada e prenderli a calci».

DIBATTITO TRAVAGLIO-BOSCHI: RECORD DI ASCOLTI PER OTTO E MEZZO

Su una cosa il conduttore di Pechino Express ha sicuramente ragione: il dibattito di ieri tra Travaglio e la Boschi ha ricevuto una grandissima attenzione, facendo segnare il record di ascolti della stagione a Lili Gruber. Otto e mezzo ieri sera è stato infatti visto da 2.173.000 spettatori,  facendo guadagnare all’emittente di Cairo l’8,4% di share.