Nadia Toffa terza persona più googolata
|

Nadia Toffa terza persona più googolata del 2017 e la stampa estera si chiede chi sia

Sono uscite le statistiche 2017 del motore di ricerca: Nadia Toffa è la terza persona più googolata al mondo, dietro a Meghan Markle, l’attrice canadese fidanzata con il principe Harry e a Matt Lauer, anchorman della Nbc, travolto dall’accusa di molestie e licenziato pochi giorni fa dall’emittente televisiva. Dietro il volto tv il produttore cinematografico Harvey Weinstein – facile intuire che si sarebbe piazzato nelle prime 10 posizioni – e l’attore Kevin Spacey, anche lui travolto da uno scandalo sessuale.

E se chiaramente gli altri personaggi in cima alla lista sono noti negli Stati Uniti, la conduttrice delle Iene non lo è. E così, dopo che è emerso che Nadia Toffa è la terza persona più googolata al mondo nel 2017, i giornali americani hanno cominciato a dare la caccia alla sua biografia. “Who is Nadia Toffa?”, titola un articolo di Newsweek.

LEGGI ANCHE > L’INDECENTE TWEET DI MARIO ADINOLFI SU NADIA TOFFA: «LEI SORRIDEVA AL DITO MEDIO PER ME…»

Il motivo di tanta curiosità verso la iena in Italia è facile da intuire: il malore che ha colpito la conduttrice, giovane, nota e molto popolare sui social network. Per giorni gli italiani, soprattutto quelli che navigano spesso in internet, si sono chiesti quali fossero le sue condizioni di salute. All’estero, però, non è così facile capire il motivo del successo su Google della conduttrice: la rivista americana lo ha associato soprattutto alle polemiche sul servizio andato in onda il 21 novembre sull’esperimento nucleare in Gran Sasso.

NADIA TOFFA TERZA PERSONA PIÙ GOOGOLATA AL MONDO, DA DOVE ORIGINA IL TRAFFICO

Interessante anche vedere da dove origina il traffico Google legato alla conduttrice Mediaset: la gran parte arriva ovviamente dall’Italia. Da noi Nadia Toffa oltre a essere il personaggio più googolato del 2017, è anche la ricerca in assoluto più frequente dell’anno, davanti a “Hotel Rigopiano” e “Italia-Svezia”. Fuori dall’Italia, si sono cercate notizie sulla iena anche in Svizzera, Spagna, Germania, Regno Unito, Francia e Stati Uniti. A parte nel primo caso, in cui la popolazione madre lingua italiana è probabile che segua la trasmissione di Italia 1, il resto ci si immagina sia formato da italiani all’estero.