Agnelli Bonucci
|

Agnelli ricorda Bonucci alla cena di Natale: «Sposta gli equilibri, ma non è più qui»

«E poi con grande affetto c’è anche chi sposta gli equilibri, ma non è più qui e bisogna ricordarlo anche a Leo che ha vinto sei scudetti». La battuta non è di un buontempone qualsiasi in cerca di notorietà, ma di Andrea Agnelli in persona. Il presidente della Juventus, nel corso della cena di Natale con gli 800 dipendenti della società (calciatori e staff tecnico compresi), ha voluto lanciare qualcosa di più di una frecciatina a un suo ex tesserato, il difensore Leonardo Bonucci passato questa estate al Milan.

LEGGI ANCHE > Lite nello spogliatoio della Juventus, i nomi e la smentita

AGNELLI BONUCCI, LA PRESA IN GIRO DEL PRESIDENTE DELLA JUVENTUS

Proprio il calciatore, nel salutare il suo cambio di maglia, si lasciò andare all’affermazione – col senno di poi quantomeno temeraria – «Sono al Milan per spostare gli equilibri». Nella cena che si è svolta lunedì scorso, invece, Andrea Agnelli ha voluto ricordare il passato bianconero del difensore di origini viterbesi.

Sul palco delle autorità, infatti, il presidente della Juventus ha voluto rivolgere il suo omaggio doveroso a tutti quei calciatori che hanno portato a termine l’impresa di vincere per sei volte consecutive il campionato di Serie A. Tra loro, ovviamente, Gianluigi Buffon, Andrea Barzagli, Giorgio Chiellini (che era assente per un problema familiare) e Stephan Lichsteiner. Della lista, ovviamente, avrebbe dovuto far parte anche Bonucci che è stato comunque menzionato, anche se – più che un omaggio nei suoi confronti – quella di Agnelli sembrava una scherzosa presa in giro.

AGNELLI BONUCCI MA NON SOLO: IL SOGNO CHAMPIONS

L’orizzonte della società bianconera, ora, si proietta tutto alla Champions League. Nella cena di Natale, infatti, Andrea Agnelli ha voluto ricordare quale sarà l’obiettivo della stagione: «Abbiamo il sassolino nella scarpa della Champions League: oggi è un obiettivo concreto, mentre anni fa era soltanto un sogno».