Simon Biles cheerleader
|

La ginnasta dei record Simone Biles cheerleader per un giorno | GALLERY

Meglio ginnasta, che cheerleader: Simon Billes, l’atleta dei record, che alle Olimpiadi di Rio 2016 ha fatto poker di ori, ieri si è esibita su un campo da football americano, per sostenere la sua squadra del cuore, i Texans. Il team che milita nella Nfl – la National Football League – è di Houston, la città in cui la giovane atleta statunitense è cresciuta.

SIMONE BILES CHEERLEADER: LA GINNASTA SCESA IN CAMPO PER I TEXANS

Con 19 medaglie vinte tra Olimpiadi e Mondiali, Simone Biles non è certo una ragazza abituata a perdere. A 20 anni l’atleta prodigio è già la ginnasta con più titoli mondiali nella storia della disciplina. Come cheerleader, però, non ha saputo trasmettere il suo animo vincente alla squadra: i Texans infatti sono stati sconfitti per 26 a 16 dai San Francisco 49ers. Il team di Houston durante l’incontro ha perso anche il suo quarterback titolare, Tom Savage, costretto a uscire dopo aver preso un colpo in testa.

Simone Biles cheerleader, però, ce l’ha messa tutta per supportarli: già prima della partita la ginnasta ha usato i social per incitare il team. “Non vedo l’ora che arrivi la mia prima partita…forza Texans!”, ha scritto su Twitter, pubblicando anche una foto insieme all’ex fuoriclasse del basket (2 titoli vinti con i Rockets) Hakeem Olajuwon, anche lui allo stadio per seguire la partita della squadra di Houston.

LE IMMAGINI DI SIMONE BILES CHEERLEADER

Nonostante la sconfitta della squadra, Simone Biles si è detta felice dell’esperienza da cheerleader. Sui social a fine partita ha pubblicato le immagini del suo esordio con i pompon, definendolo “un’esperienza incredibile, che non dimenticherà mai”. Forse per le sorti della squadra è meglio che resti solo un ricordo e che l’atleta non ci prenda l’abitudine.