Zù Totò
|

La figlia di Riina apre l’e-commerce “Zù Totò”: caffè e olio a marchio del boss

La figlia di Riina, Maria Concetta Riina, insieme al marito Antonino Ciavarello, hanno dato il via a una nuova idea imprenditoriale: l’e-commerce “Zù Totò”, che venderà prodotti alimentari a marchio del boss. Per cominciare cialde di caffè, ma in programma ci sono anche boccette di “olio extravergine d’oliva d’annata”, come specifica la donna su Facebook:

Per il momento sul sito Zu Totò i prodotti solo solo in prevendita, “per raccogliere ordini e capitali che servono per avviarci”, spiegano i coniugi sul sito, nella sezione Chi Siamo, dove denunciano: “Ci hanno sequestrato tutto senza motivo”.

Chi siamo
Siamo in due… Maria Concetta Riina e il marito Antonino Ciavarello, vogliamo  commercializzare alcuni prodotti a marchio Zù Totò, iniziamo con le cialde di caffè, facciamo questa prevendita per raccogliere ordini e capitali che servono per avviarci, visto che ci hanno sequestrato tutto senza motivo e stiamo praticamente senza…. lasciamo stare, ci rifaremo se ci aiutate. Grazie in anticipo della fiducia, attendiamo numerosi i vostri ordini e poi, il tempo di costituire nuova ditta e vi spediremo quanto pre-ordinato.

LEGGI ANCHE > SECONDO GLI ANZIANI DI CORLEONE «RIINA ERA UNA BRAVA PERSONA E NON HA MAI AMMAZZATO NESSUNO» | VIDEO

OLIO E CAFFÈ A MARCHIO DEL BOSS, NASCE L’E-COMMERCE “ZÙ TOTÒ”

Il marito della figlia di Riina, Antonio Ciavarello, è agli arresti domiciliari a San Pancrazio Salentino, dove i coniugi vivono da anni. L’ordine di carcerazione gli è stato notificato pochi giorni fa, per una truffa che avrebbe commesso nel 2009 a Termini Imerese. Già a fine ottobre il genero del Capo dei Capi aveva lanciato una richiesta di aiuto economico sui social network: “Devo chiedere aiuto a tutti quelli che possono darmi una mano, vi prometto che appena mi rimetto in sesto con il lavoro restituirà tutto a tutti”, scriveva su Facebook Ciavarello, definendosi un “martire perseguitato dalla procura di Palermo dal 25 aprile del ’94, giorno in cui mi sono fidanzato con mia moglie”.

Il negozio online “Zù Totò”, secondo Maria Concetta Riina, potrebbe essere il modo per “rialzarsi e continuare a combattere”. Così ha scritto domenica su Facebook, pubblicando una foto del marito.

 

 

Foto copertina: ANSA