treno renzi
|

Il treno noleggiato da Renzi travolge e uccide una donna

Tragedia nel tardo pomeriggio alla stazione di Borghetto Civita Castellana (Viterbo). Il treno di ‘Destinazione Italia‘ utilizzato dal segretario del Pd Matteo Renzi per il suo tour nelle città italiane ha investito ieri sera sulla tratta Firenze-Roma all’altezza della località Borghetto-Civita Castellana, Anna Chiara Nobili, 43 anni.

IL TRENO DESTINAZIONE ITALIA E L’INCIDENTE IN UNA STAZIONE

A riferirlo, per ora, è il sito Tuscia.web. La donna stava attraversando i binari, quando il convoglio l’ha investita uccidendola sul colpo. Secondo quanto raccolto da Giornalettismo che ha contattato la Questura di Viterbo la donna stava attraversando a piedi i binari. Il treno di “Destinazione Italia” era vuoto e con a bordo solo il macchinista, viaggiava verso Roma per rientrare alla base in vista delle nuove tappe. La donna è stata travolta all’altezza della stazione mentre attraversava i binari.

Il traffico ferroviario tra le stazioni di Poggio Mirteto (Rieti) e Orte – riferisce la testata locale – è stato interrotto per tre ore, tanto che Trenitalia ha attivato i servizi sostitutivi con gli autobus. La circolazione è ripresa solo alle 21,10, con i treni che viaggiavano con trenta minuti di ritardo, mentre cinque regionali sono stati limitati nel percorso. Anna Chiara era stimata da tutta la comunità. Resta da capire come sia stato possibile questo incidente e quale fosse la programmazione della tabella di marcia del treno Pd.

IL CORDOGLIO DEL PD ROMA

«Appreso del tragico incidente che ha coinvolto il treno charter noleggiato dal PD e che ieri era in trasferimento tecnico per manutenzione, a nome di tutto il PD esprimiamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia della vittima», afferma in una nota Andrea Rossi, della segreteria nazionale del Partito Democratico.