Forza Nuova contro i presidi che «non vogliono il Natale»

di Redazione | 24/11/2017

Forza Nuova attacca i presidi che «minacciano il Natale» e promuove nuove azioni contro loro. Lo annuncia il gruppo di Lucca in merito alla difesa dello stiscione esposto, qualche giorno fa, sotto casa del sindaco Alessandro Tambellini.
Unico cittadino onorario S.E. Benito Mussolini” era la scritta esposta che ha scatenato dure reazioni.

I forzanovisti non hanno digerito la cittadinanza simbolica data a 38 bambini stranieri dal comune di Lucca.
«La nostra azione è provocatoria – ha spiegato Leonardo Cabras, coordinatore regionale di Forza Nuova in Toscana – nel senso che attira l’attenzione verso tutti gli sconsiderati atti buonisti che questo sindaco in combutta con altri suoi colleghi compie pur di apparire in sintonia con lo Ius Soli così fortemente avversato dagli Italiani. Tutti ne hanno parlato e in tal modo i forzanovisti con le loro azioni dimostrano ogni giorno come sia divenuta idiota ed inopportuna la politica dei partiti a Lucca come un po’ in tutta la Toscana».
«State attenti – ha poi aggiunto nella nota Giovanni Damiani, segretario provinciale di Forza Nuova a Lucca – sappiate che vigiliamo e che saremo sempre più presenti per difendere gli italiani, e che le prossime vittime saranno i prèsidi delle scuole che vogliono cancellare il Natale».

via GIPHY

Paura eh?

(in copertina l’immagine dal film Il Grinch, film del 2000 diretto da Ron Howard )