|

Mikael Lustig insulta gli italiani, la Svezia lo critica | VIDEO

Mikael Lustig ha insultato gli italiani prima dell’inizio con la partita tra la nostra nazionale e la Svezia giocata a San Siro. Il calciatore della nazionale scandinava ha rabbiosamente urlato «jävlar fittor är dom», frase in svedese che i media inglesi traducono come fucking cunts.  Il difensore del Celtic Glasgow ha reagito con una volgarità in svedese ai fischi dello stadio di Milano contro l’inno nazionale, un comportamento censurato anche dai giocatori azzurri. Gianluigi Buffon aveva chiesto scusa dopo la partita in TV per i fischi contro l’inno svedese, Daniele De Rossi invece ha fatto un gesto ancora più bello, recandosi direttamente sul pullman dei giocatori avvesari per esprimere il suo dispiacere e quello della Nazionale per i fischi cotro la Svezia.

LEGGI ANCHE > DANIELE DE ROSSI GRANDIOSO: SALE SUL PULLMAN DELLA SVEZIA PER CHIEDERE SCUSA PER I FISCHI AL LORO INNO

Mikael Lustig aveva reagito molto male, girandosi rabbiosamente verso i suoi compagni di squadra ed esclamando «jävlar fittor är dom», un pesante insulto in svedese traducibile come «fottuti stronzi», anche se prende di mira la scarsa virilità della persona offesa con una volgarità riferita all’organo sessuale femminile. La moglie, Josefin Lustig, ha criticato pesantemente il maeito per la volgarità, e anche i media svedesi hanno definito sbagliato il «jävlar fittor är dom» urlato dal difensore.

Foto copertina: Petter Arvidson/Bildbyran via ZUMA Wire