Nancy Brilli
|

Nancy Brilli racconta una molestia sessuale: «Chi ti vuole ha il caxxx più ciucciato d’Italia» | VIDEO

Nancy Brilli ha raccontato una molestia sessuale in termini particolarmente crudi durante una puntata di Porta a Porta dedicata ai casi Weinstein e Brizzi. Da ormai diverse settimane si discute di  numerose testimonianze di attrici che hanno subito molestie sessuali da produttori, attori o registi cinematografici. Nancy Brilli ha spiegato di aver subito anch’ella simili molestie, descrivendo un episodio capitatole anni fa con un produttore per il quale stava lavorando con espressioni anche volgari, che hanno creato imbarazzo durante la trasmissione di Bruno Vespa.  Ecco il racconto fatto da Brilli a Porta a Porta sintetizzato dal sito di Adnkronos. «Un produttore mi mandò un tizio che non avevo mai visto che mi venne a prendere e mi disse: ‘Guarda che questo produttore è molto interessato a te, trova che tu possa avere un grandissimo futuro nel cinema’. Io gli dissi che non ero interessata, ero sposata e glielo dissi. Ero imbarazzata, stavo andando a lavorare e mi sembrava tutto molto strano. Il tizio si girò molto aggressivo verbalmente e mi disse: ‘Guarda che questo produttore c’ha il cazzo più ciucciato d’Italia’”».

LEGGI ANCHE > BRIZZI FU DENUNCIATO PER MOLESTIE GIÀ DUE ANNI FA. VANYA STONE: «MI RIVOLSI AI CARABINIERI»

L’attrice ha rimarcato di non essere stata poi violentata dal produttore cinematografico, ma di essersi irrigidita visto che stava girando un film con la sua casa cinematografica. In seguito non ha mai più lavorato con il produttore cinematografico che l’aveva molestata sessualmente, attraverso un suo emissario a lei sconosciuto. Nancy Brilli ha rimarcato a Porta a Porta di aver subito diverse molestie sessuali, più da produttori e registi che da attori, durante la sua carriera. L’attrice ha spiegato di aver sempre respinto le avances più sgradite.

Foto copertina: ANSA / ETTORE FERRARI