Rosy Abate gaffe numero
|

Auditel, complotto e sorprese: tra Fazio e Giletti, vince Rosy Abate

È stata una delle notizie più attese della giornata, con gli inevitabili strascichi di polemiche. I dati dell’Auditel, all’indomani di una giornata cruciale che ha visto contro Fabio Fazio, Le Iene, la fiction Rosy Abate e il debuttante (su La7) Massimo Giletti, contrariamente al solito, non sono usciti alle 10: una seconda scadenza era stata prevista alle 16 e una terza alle 16.45, ma nemmeno queste sono state rispettate. Infine, i dati sono usciti alle 17.15 circa e hanno riservato grandissime sorprese: Fabio Fazio si è fermato al 14%, Massimo Giletti al 9%. Batte entrambi la fiction di Canale 5 Rosy Abate con un sontuoso 20%.

LEGGI ANCHE > Pippo Baudo contro l’Auditel: «Da riformare»

AUDITEL, LA PREOCCUPAZIONE DELLE FORZE POLITICHE

Nel corso della mattinata, in tanti erano intervenuti a gettare sospetti circa le procedure di comunicazione dei dati sugli ascolti della serata del 12 novembre. Urbano Cairo, editore di La7, si era detto stupito del fatto che proprio oggi «dopo il primo duello tra Fazio e Giletti, ci fosse un ritardo così importante della pubblicazione dei dati Auditel di ieri sera». E ha aggiunto: «A pensar male si fa peccato, ma a volte ci si indovina».

Le preoccupazioni di Cairo erano state condivise – bipartisan – dal Pd Michele Ansaldi e dal forzista Renato Brunetta, che avevano definito «grave» il ritardo nella comunicazione dei dati. Non solo, tanti addetti ai lavori si sono chiesti sui social network da cosa dipendesse il continuo rinvio dell’uscita dei numeri della serata di ieri.

AUDITEL, LE VOCI DI COMPLOTTO

Il dubbio di tutti, alimentato da voci di stampa e da pettegolezzi sul web, è che dietro a questi ritardi ci fosse l’intenzione di nascondere o, addirittura, di ritoccare i numeri della sfida tra Che tempo che fa di Fabio Fazio e la nuova Non è l’Arena di Massimo Giletti. Da giorni, infatti, il programma del conduttore ligure è nel mirino degli osservatori per le sue performance non proprio soddisfacenti su Raiuno, mentre il debutto del programma di Giletti – nella stessa fascia oraria – ha rappresentato un nuovo concorrente diretto per il talk di Fazio.

L’Auditel, tuttavia, smentisce qualsiasi illazione: «I dati sono integri e perfettamente raccolti – si legge nel comunicato stampa -. Il ritardo della pubblicazione è dovuto esclusivamente ai protocolli di controllo qualità della società che prevedono, in circostanze di questo tipo, una doppia procedura di verifica a tutela della massima accuratezza delle informazioni»