Mariah Carey accusata di molestie sessuali da un suo ex bodyguard

di Redazione | 09/11/2017

Mariah Carey

Mariah Carey è stata accusata di molestie sessuali. Si tratta di un nuovo caso di una persona molto nota nel mondo dello spettacolo che avrebbe molestato sessualmente una persona con cui collabora. Questa volta però ci sono novità rispetto alle numerose denunce seguite dopo l’eslosione del caso Weinstein.

MARIAH CAREY ACCUSATA  DI MOLESTIE SESSUALI

Non è un’intervista la fonte originaria di questa rivelazione su Mariah Carey, bensì una dichiarazione di una guarda del corpo allegata a una causa civile. Un’agenzia di sicurezza ha infatti contestato alla cantante mancati pagamenti per la fornitura di bodyguard negli anni scorsi. All’interno della querela c’è anche una accusa di molestie sessuali. Michael Anello ha infatti contestato diversi episodi a sfondo sessuale. Anello ha rimarcato come Mariah Carey abbia compiuto atti di questa natura con l’intenzione esplicita di farglieli vedere. Il bodyguard americano racconta come durante un viaggio a Cabo San Lucas, in California, la cantante abbia invitato la sua guardia del corpo a venire nella sua camera per spostare i bagagli. Quando Michael Anello è arrivato Mariah Carey indossava una vestaglia completamente trasparente, senza alcun indumento intimo addosso, e aperta. La cantante, di fronte alla richiesta della guardia del corpo di poter allontanarsi, l’ha costretto a rimanere nella stanza per muovere il bagaglio.

LEGGI ANCHE > ASIA ARGENTO LITIGA SU TWITTER CON ALEC BALDWIN PER IL CASO WEINSTEIN E LUI LA BLOCCA

Contattati dal sito americano TMZ, il primo a parlare delle accuse sulle molestie sessuali, persone vicine a Mariah Carey hanno detto che la cantante non sia a conoscenza di quanto affermato da Anello. La causa per ora non è partita in quanto la testimonianza è oggetto di un’altra querela, al momento discussa in sede extragiudiziale per trovare un’intesa tra la società di sicurezza e Mariah Carey.

Foto copertina: Faye Sadou/AdMedia via ZUMA Wire