luigi Di Maio
|

Di Maio non va più all’incontro tv con Renzi: «Non è competitor»

Aggiornamento:

Di Battista proposto per un confronto a distanza con Renzi dopo la rinuncia di Di Maio. Una cosa che sa molto di toppa peggiore del buco. Renzi sarà presente comunque ospite a Di Martedì.

«Avevo chiesto il confronto con Renzi qualche giorno fa, quando lui era il candidato premier di quella parte politica. Il terremoto del voto in Sicilia ha completamente cambiato questa prospettiva. Mi confronterò con la persona che sarà indicata come candidato premier da quel partito o quella coalizione». Lo scrive Luigi Di Maio in un post su Facebook in cui dice no all’incontro con Renzi programmato questo martedì nel programma di Giovanni Floris. «Il Pd è politicamente defunto. Il nostro competitor non è più Renzi o il Pd», aggiunge ricordando come «a breve ci sarà una direzione del Pd dove il suo ruolo sarà messo in discussione».

LEGGI ANCHE > I RISULTATI DELLE ELEZIONI REGIONALI IN SICILIA, PROIEZIONI: TESTA A TESTA MUSUMECI-CANCELLERI | LIVE

 

Qualche giorno fa il 5 stelle aveva sfidato pubblicamente il segretario del Pd Matteo Renzi a un incontro televisivo. Renzi aveva accolto la sfida. Era già stato deciso il salotto televisivo. Di Martedì, trasmissione di Floris su La7, avrebbe accolto i due leader politici. Ma oggi arriva il passo indietro del vicepresidente alla Camera.
La questione sta ovviamente scatenando una certa ilarità in rete: