Harvey Weinstein
|

Un’attrice italiana ha denunciato Harvey Weinstein per uno stupro avvenuto nel 2013

Un’attrice italiana ha denunciato una presunta violenza sessuale commessa da Harvey Weinstein. Il produttore cinematografico avrebbe violentato un’attrice  e modella di 38 anni, nota anche per esser comparsa sulla copertina di Vogue, anche se non è chiarito in quale edizione nazionale, nel 2013.

HARVEY WEINSTEIN HA VIOLENTATO UN’ATTRICE ITALIANA

La polizia di Los Angeles, visto che l’abuso denunciato si è verificato recentemente, ha deciso di aprire un’indagine in merito, che potrebbe costare anche il carcere per Weinstein. Una notizia che rende più inquietante l’affitto di una villa in Svizzera, a Lugano, fatta da Harvey Weinstein, che pare sia ormai prossimo a una fuga all’estero per evitare problemi con la giustizia americana dopo l’ondata di rivelazioni sulle sue molestie sessuali. In questo momento le autorità americane e inglesi stanno valutando sei accuse relative a violenze sessuali. L’attrice e modella italiana ha raccontato al Los Angeles Times e alla polizia della metropoli californiana come sia stata violentata in un hotel di Beverly Hills, nel febbraio del 2013, al termine del Los Angeles Italia Film, Fashion and Art Fest. Secondo il suo racconto la modella aveva conosciuto Weinstein in precedenza, a Roma. Anche in quell’occasione il produttore cinematografico l’avrebbe approciata chiedendole di seguirlo in camera, ma l’attrice si era rifiutata. A Los Angeles invece Weinstein, dopo esser entrato nella sua stanza con una scusa, l’avrebbe violentata. Così il Corriere della Sera ricostruisce il racconto fatto dal LA Times. «Una volta dentro, «è diventato molto aggressivo, continuava a chiedermi di spogliarmi». Per farlo desistere, l’attrice gli avrebbe mostrato le foto dei suoi tre figli e di sua madre, all’epoca in chemioterapia. Ma Weinstein l’avrebbe afferrata per i capelli e trascinata in bagno, «dove mi ha violentata. Mi sento responsabile per aver taciuto anni, per non aver reagito, avergli aperto la porta e non aver chiamato la polizia». La denunca della violenza sessuale ha aperto la prima indagine della polizia di Los Angeles contro Weinstein, che in questo momento è indagato anche a New York e a Londra per i presunti abusi sessuali commessi.

Foto copertina: Future-Image via ZUMA Press