|

Elezioni Ostia, la lite tra il candidato di Casapound e la Raggi per lo skate-park | VIDEO

La campagna elettorale per il X Municipio di Roma è sempre più infuocata: ieri è andata in scena la lite tra il candidato di Casapound e la Raggi, andata sul lido per inaugurare un’isola ecologica, la “Domus Ecologica”. L’esponente di estrema destra ha atteso l’auto su cui viaggiava la sindaca, per incalzarla con domande sullo skate-park di Nuova Ostia, abbandonato al degrado.

«Lei aveva detto che lo skate-park lo riqualificava», ha detto Marsella alla Raggi, riferendosi alle promesse fatta dalla sindaca in campagna elettorale. «Aveva detto che lo rifaceva e non l’ha rifatto», ha proseguito il candidato di Casapound. «No, non ho detto che lo rifacevo!», ha risposto piccata la prima cittadina, aggiungendo: «Lo skate-park lo stanno realizzando le scuole, come lei dovrebbe sapere». «Non a Nuova Ostia, non a Nuova Ostia», ha ribattutto arrabbiato Marsella.

A OSTIA LA LITE TRA IL CANDIDATO DI CASAPOUND E LA RAGGI PER LO SKATE-PARK

La lite tra il candidato di Casapound Luca Marsella e la Raggi è scoppiata proprio sulla posizione dello skate-park: il primo sostiene che la sindaca aveva promesso di riqualificare quello già esistente, a Nuova Ostia; mentre la sindaca parla di un’altra struttura.

Alla fine, per togliersi dall’imbarazzo, la Raggi ha buttato là a Marsella che avrebbe visitato lo skate-park insieme a lui alla fine dell’inaugurazione della “Domus Ecologica”. Al termine dell’incontro, però – riferisce Il Giornale – la sindaca è uscita dala porta sul retro, sottraendosi al confronto con il candidato di Casapound, che su Facebook ha pubblicato il video dell’episodio.