Top e Flop del calciomercato – 28 agosto

di Unfair play | 28/08/2017

Anche questa settimana abbiamo scelto Top e Flop del calciomercato, prima di presentare un certificato medico che mostrasse che siamo stressati.

TOP

OUSMANE DEMBÉLÉ
Il francese passa dal Borussia Dortmund al Barcellona, diventando l’acquisto più costoso della storia dei catalani, dopo il sicario assoldato per uccidere il presidente del Paris Saint-Germain.

ALBERTO AQUILANI
Dopo l’esperienza al Sassuolo, il centrocampista italiano riparte dalle Canarie, firmando un biennale con il Las Palmas. Gli sembrava il luogo ideale dove essere infortunati.

BENEDIKT HOWEDES
Allegri ha chiesto un difensore e il giocatore dello Schalke sembra essere il preferito perché alla Juventus potrebbe fare più ruoli: quello che va in panchina o quello che va in tribuna.

ZLATAN IBRAHIMOVIC
Lo svedese riesce a convincere il Manchester United a fargli un contratto nonostante abbia 36 anni e venga da un infortunio al legamento crociato del ginocchio: “Dai, se l’avete fatto a Fellaini!”

FLOP

JOSÈ MANUEL REINA
Il portiere del Napoli sta accarezzando l’idea di lasciare gli azzurri dopo un’offerta del Paris Saint-Germain. A cui serve un acquisto per non far montare la testa ai suoi tifosi.

M’BAYE NIANG
L’esterno francese del Milan rifiuta lo Spartak Mosca e poi si dice stressato perché vuole decidere da solo dove andare. Non gli piace dove lo stanno mandando i tifosi.

KWADWO ASAMOAH
Dopo 5 stagioni, il ghanese ha chiesto alla Juventus di essere ceduto al Galatasaray, ma i bianconeri vogliono prima trovare un suo sostituto. Per questo Marotta sta visionando tutti i pazienti degli ospedali di Torino.

ALESSANDRO MATRI
L’attaccante del Sassuolo è vicinissimo al Parma, anche se è ancora indeciso se andare a giocare in Serie B: non sarà un palcoscenico troppo importante per lui?