Colombia, il poliamore è ufficiale: primo matrimonio tra tre uomini

di Gianmichele Laino | 13/06/2017

poliamore

Un notaio di Medellin, Colombia, e tre uomini. La firma in calce al documento sancisce ufficialmente la nascita di un matrimonio tra tre uomini: «Desideriamo concordare un regime patrimoniale sulla base di una relazione a tre, a conferma che le persone possono stare insieme a prescindere dal loro colore, status, sesso, razza, credo religioso e appartenenza etnica. Questo non è vietato dal diritto internazionale né dalla legge in Colombia» si legge nel documento.

LEGGI ANCHE: «LGBT, discriminazione sul lavoro: storica sentenza della Corte d’Appello federale di Chicago»

MANUEL, VICTOR E ALEJANDRO: STORIA DI UN POLIAMORE

Ed ecco formata la triejala nuova relazione che supera la coppia e che permette a tre uomini di convivere e di condividere diritti e doveri. Loro si chiamano Manuel Bermudez (50 anni giornalista), Víctor Hugo Prada (22 attore) e Alejandro Rodriguez (36 anni personal trainer) e sono sposati ufficialmente dallo scorso 3 giugno. 

Si tratta di una storia fatta di prime volte. Alejandro e Manuel sono stati i primi a incontrarsi: la loro unione pubblica, nel 2000, fece scandalo in Colombia. Nel Paese sudamericano, infatti, il matrimonio omosessuale è legale soltanto dallo scorso anno, mentre loro avevano reso nota al mondo la loro unione ben 16 anni prima. Poi, nella coppia è entrato Alex. Alejandro è il primo a innamorarsene e lo svela a Manuel. Ma anche quest’ultimo scopre di amare Alex: perché, quindi, non provare a stare tutti e tre insieme? Alex, poi, viene stroncato da un tumore allo stomaco nel 2015, ma la relazione a tre si era già arricchita della figura di Victor (nel 2012).

Oggi, di quella relazione a 4, restano appunto Alejandro, Manuel e Victor che hanno deciso di sancire la loro unione in via ufficiale. German Rincon Perfetti, avvocato dell’associazione Lgbt, ha spiegato che questo tipo di relazione è molto frequente, ma che quella tra Alejandro, Manuel e Victor rappresenta la prima in assoluto da un punto di vista legale. «I tre uomini – spiega l’avvocato -, in caso di separazione o decesso, potranno accedere alle pensioni o procedere a una separazione dei beni. E in Colombia le coppie omosessuali hanno il diritto di adottare minori che siano figli biologici di uno dei due partner».