Elezioni comunali 2017, M5S verso il disastro secondo gli exit poll

di Redazione | 11/06/2017

Comunali M5S

I primi dati forniti dalle TV, Rai, La7 e SkyTG24, indicano una piuttosto clamorosa sconfitta del Movimento 5 Stelle alle prossime comunali. A Palermo in base al primo exit poll di Ipr Marketing-Istituto Piepoli, a Palermo il candidato Leoluca Orlando (centrosinistra) è al 39-43; Fabrizio Ferrandelli (centrodestra) al 26-30%, Salvatore Forello detto Ugo (Cinquestelle) al 18-22; Ismaele La Vardera (Fdi-Lega) al 2-4%. Secondo gli exit poll di Emg per La 7, Leoluca Orlando, il sindaco uscente, sarebbe tra il 39,5% e il 43,5%, per Fabrizio Ferrandelli tra il 29 e il 33%, per Ugo Forello (M5s) 17,5%-21,5%, per Ismaele La Verdera 0-3%. A Palermo la vittoria al primo turno è al 40 per cento. In base al primo exit poll di Emg per La7, a Genova il candidato sindaco Gianni Crivello (centrosinistra) è al 33-37%, Marco Bucci (centrodestra) al 32-36%, Luca Pirondini (M5S) al 19-23%). In base al primo exit poll di Ipr Marketing-Istituto Piepoli per la Rai, è testa a testa a Genova: il candidato di centrosinistra Gianni Crivello è al 33-37% così come Marco Bucci (centrodestra). Luca Pirondini (M5S) al 18-22%. Paolo Putti (civica) al 2-4%.

LEGGI ANCHE > Risultati elezioni Comunali Palermo, dati di affluenza e spoglio in diretta | LIVE

Nelle altre città i dati continuano a esser negativi per i 5 Stelle, che nel 2016 erano stati i grandi vincitori delle comunali. Negli altri due capoluoghi di regione, L’Aquila e Catanzaro, il M5S è finito fuori dal ballottaggio. Nella sfida a sindaco del capoluogo dell’Abruzzo andrebbero al ballottaggio il candidato di centrosinistra Americo Di Benedetto (Pd, Articolo 1 democratici e progressisti, liste civiche, Socialisti e popolari, Democratici e socialisti) al 46-50% con il candidato di centrodestra Pierluigi Biondi (Fi, Udc, Fdi-An, Noi con Salvini, liste civiche) al 30-34%. Carla Cimoroni (Sinistra bene Comune L’Aquila Sinistra e liste civiche) è al 7-11% e Fabrizio Righetti (M5S) è al 4-8%. In base al primo exit poll di Ipr Marketing-Istituto Piepoli per la Rai, a Catanzaro il candidato sindaco Sergio Abramo (centrodestra) è al 31-35%, Nicola Fiorita (Civica) al 30-34%, Vincenzo Ciconte (centrosinistra) al 27-31%. Bianca Granato (M5S) lontanissima all’ 4-8%. Molto male per i 5 Stelle anche a Verona, dove il candidato dei 5 Stelle è intorno al 10%, mentre l’unico pentastellato che potrebbe aver successo è in realtà l’ex Federico Pizzarotti, arrivato in testa al primo turno. In base alla prima proiezione di ‘Istituto Piepoli per Rai’ (riproduzione riservata), con una copertura del campione dell’80%, è in testa nella sfida a sindaco di Parma il primo cittadino uscente Federico Pizzarotti (Effetto PARMA) al 38-42%, seguito da Paolo Scarpa (Pd e liste civiche) al 28-32%. La candidata di centrodestra Laura Cavandoli (Fdi-An, Lega Nord, Fi, Lista civica Insieme per il futuro) sarebbe al 13-17% e Daniele Ghirarduzzi (M5s) al 2-4%. Gli exit poll de La7 attribuiscono al sindaco uscente Pizzarotti una percentuale di voti compresa tra il 36,5% e il 40,5%. A Paolo Scarpa, candidato sindaco del centrosinistra, viene attribuito il 27-31%; a Laura Cavandoli, candidata del centrodestra, il 15-19%; a Daniele Ghirarduzzi, candidato M5S, 3-7%. Anche a Taranto i 5 Stelle rischiano di finire fuori dal ballottaggio nella città che sembrava più promettente. La candidata di centrodestra Stefania Baldassarri (Lista civica Forza Taranto e altre liste civiche) al 18-22,0%, è seguita dal candidato del centrosinistra Rinaldo Melucci (Pd, Psi, Centristi, liste civiche) al 14-18%, Francesco Nevoli (M5s) 13-17%, Mario Cito (Lega d’Azione meridionale) 13-17%.

Foto copertina: ANSA/LUCA ZENNARO